Mestruazioni abbondanti, curare anemia con supplementi di ferro?

di Valentina Cervelli Commenta

Le mestruazioni abbondanti, con la conseguente cospicua perdita di sangue, possono portare alcune donne verso lo sviluppo di una  condizione di anemia. Dei supplementi di ferro, secondo una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori finlandesi, potrebbero prevenire tale condizione.

 

Effettivamente in alcuni casi ad un flusso mestruale molto vasto (menorragia, N.d.R.) può conseguire l’instaurarsi di un’anemia causata da una forte carenza di ferro. Quando questo accade è la stessa qualità della vita a risentirne. Lo studio, condotto dalla dottoressa Pirkko Peuranpää e pubblicato sulla rivista di settore Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica ha voluto verificare il modo in cui una precoce diagnosi di anemi, derivante da un ciclo abbondante, potesse risultare un’ottima prevenzione contro l’abbassamento dell’umore, un calo delle funzioni cognitive ed un generale impoverimento della qualità della vita sul lungo periodo.

La perdita di ferro attraverso il ciclo mestruale, se prolungata, può ridurre i depositi di ferro nell’organismo, con le conseguenze da noi sopra citate. Nello studio condotto dall’Hyvinkää Hospital sono state prese come campione 236 donne affette da menorragia. Tutte le partecipanti erano state precedentemente suddivise a caso per ricevere, al fine di ovviare al problema, un’isterectomia o un trattamento con un sistema intrauterino a rilascio di levonorgestrel. Le donne sono state suddivise poi in base allo sviluppo di anemia mentre contestualmente ne sono stati verificati i livelli di ferritina nel sangue. L’assunzione del supplemento di ferro nel corso del periodo di follow up ha mostrato di essere vitale nel riportare alla normalità i giusti valori di emoglobina in caso di mestruazioni abbondanti, anche se per raggiungere risultati ottimali vi sono voluti cinque anni. Spiega la coordinatrice della ricerca:

La qualità della vita delle donne con mestruazioni abbondanti è plurale, ma il trattamento dell’anemia è importante per ottenere buoni risultati. I nostri risultati suggeriscono che i medici dovrebbero fare uno screening per l’anemia nelle donne con sanguinamento mestruale pesante e raccomandare la supplementazione di ferro in anticipo come parte del processo di trattamento.

Cosa ne pensate?

Fonte | AOGS

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>