Tumore al Seno: torna “Race for the Cure”

di Cinzia Iannaccio Commenta

Siamo giunti all’XI° edizione della Race for the Cure,  corsa contro il tumore al Seno. Si svolgerà domani mattina a Roma. L’appuntamento è alle Terme di Caracalla, luogo dellostart della mini maratona di 5 Km. Finora si sono iscritti più di 45.000 partecipanti, nonostante le piogge incessanti ed il gelo calato sulla capitale da ieri. La manifestazione ideata dalla  Susan G. Komen si svolgerà in alcuni dei luoghi più belli della città:  il Circo Massimo, la Bocca della Verità, Piazza Venezia, Via dei Fori Imperiali e il Colosseo.

La finalità è ovviamente quella di fare informazione riguardo la prevenzione: per questo è stato creato il ”Villaggio della Salute”, novità di quest’ultima edizione. Qui sono state offerte a donne disagiate più di 800 prestazioni gratuite tra mammografie, ecografie, visite senologiche, visite tiroidee, ginecologiche e dermatologiche. Nel corso dei due giorni sono stati individuati 10 casi sospetti di tumore del seno e della tiroide e circa 15 lesioni dermatologiche che necessitano di essere asportate: solo questo può dirsi un successo! 

Per partecipare alla Race for the Cure basta iscriversi con una donazione minima di 10 euro entro le 9,00 a.m di domani mattina. Ma se la corsa non è la vostra passione ci sono altri modi per contribuire: sarà emesso un nuovo “Francobollo di raccolta fondi per la lotta ai tumori del seno, dedicato alla professione infermieristica“, frutto dell’impegno del Ministero dello Sviluppo Economico e di Poste Italiane, in collaborazione con IPASVI, Susan G. Komen Italia, Policlinico Gemelli di Roma e Federazione Italiana Tabaccai, unite nel progetto “Affranca la Vita”.

Al Villaggio delle Terme di Caracalla sara’ possibile acquistare i primi esemplari del francobollo con sovrapprezzo di 30 centesimi in favore della lotta ai tumori del seno. Madrina della giornata, insieme a Rosanna Banfi, Maria Grazia Cucinotta che spedirà una cartolina gigante simbolica con su scritto “ti vogliamo eliminare”, ovviamente affrancata con lo speciale francobollo e indirizzata al “Tumore al Seno”! I fondi raccolti attraverso saranno come sempre destinati a promuovere la diagnosi precoce, il benessere psico-fisico delle donne operate, l’aggiornamento degli operatori sanitari e l’acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura attraverso progetti che saranno realizzati principalmente da altre associazioni.

Per chi dovesse perdere questo appuntamento, potrà rifarsi a Bari il prossimo 23 Maggio, a Bologna il 26 Settembre ed il 10 Ottobre a Napoli.

[Fonte: Agi]