6 cose da sapere su salute mentale e lavoro

di Valentina Cervelli Commenta

Sono almeno 6 le cose da sapere riguardanti il rapporto tra salute mentale e lavoro. Entrambi si influenzano a vicenda lasciando un segno molto forte nella vita delle persone e regolandone in parte l’andamento. Vediamo come attraverso le statistiche statunitensi sul tema.

1. Lavoro perso per depressione

La depressione è una delle malattie che più influenzano il rendimento lavorativo. Le statistiche su questo non mentono: tale patologia provoca la perdita di circa 11,5 giornate lavorative ogni tre mesi.

2. Costi molto alti

La depressione e i problemi psicologici dei quali una persona può soffrire, sia derivanti da problemi sul lavoro che estranei allo stesso, causano enormi buchi nei servizi sanitari nazionali. Sebbene una stima dell’effetto in Italia ancora non si possegga, negli Stati Uniti nell’ultimo anno sono stati spesi 193 miliardi di dollari per contrastare le malattie psichiatriche.

3. Giorni di malattia

Lo stress sul lavoro porta, di media, una persona a richiedere circa 5 giorni di malattia ogni tre mesi. Delle campagne specifiche che puntino al benessere dei lavoratori ed un supporto psicologico nelle aziende, secondo gli esperti, potrebbero portare ad un miglioramento delle condizioni generali di salute ed a meno giorni persi.

4. Quanto perde una persona

Malattie mentali serie, come una depressione di media gravità o altre patologie psichiatriche, dalle quali le persone possono essere affette o venir colpite a causa di un pessimo ambiente di lavoro, possono causare una perdita pecuniaria pro capite pari a 16.300 dollari, secondo una ricerca condotta dalla rivista di settore American Journal of Psychiatry. La stima si basa su dati del 2008, ma non è difficile immaginare che, rapportando i dati al presente, la perdita possa essere ancora più profonda.

5. Dati a livello mondiale

I problemi che affliggono il rapporto tra salute mentale  e lavoro sono condivisi dalla popolazione mondiale in pari modo: globalmente è stato calcolato un totale di 200 milioni di giorni di lavoro persi ogni anno per patologie di tipo psichiatrico e psicologico.

6. Il malessere nascosto

Secondo una ricerca condotta dall’Anxiety and Depression Association of America sarebbero almeno 60 le persone su ogni luogo di lavoro a fingere una sicurezza che in realtà non hanno con i propri colleghi per non apparire deboli. Fattore questo che porta ad un peggioramento dell’ansia da loro provata.

Photo Credits | dotshock / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>