Proteinuria alta in gravidanza: cause, valori e cura

di Valentina Cervelli 0

La proteinuria alta in gravidanza la perdita di proteine all’interno delle urine nel corso della gestazione. Vediamo insieme le cause che la scatenano e la loro gravità, i valori di riferimento e la sua cura.

Partiamo da un presupposto: le proteine sono uno degli elementi vitali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Non dovremmo trovarne nelle nostre urine dato che la loro eliminazione attraverso i reni non è fisiologicamente prevista dal nostro corpo.

Proteinuria alta in gravidanza, le cause

Sebbene tracce di proteine nelle urine in gravidanza possono essere considerate fisiologiche perché soprattutto l’albumina è molecolarmente così piccola da riuscire a passare attraverso il “filtro” dei reni, quantità superiori di proteine all’interno delle urine devono immediatamente far scattare l’allarme perché potrebbe trattarsi, a seconda dei valori, di un principio o di un attacco acuto di gestosi. E la preeclampsia è una patologia che può rivelarsi mortale sia per la gestante che per il feto all’interno del suo utero. Ipertensione e gravidanza, dovreste ormai saperlo, sono due concetti che non dovrebbero incontrarsi mai. La pressione alta è infatti altra manifestazione importante della patologia sopra descritta.

In mancanza di altri sintomi che colleghino la presenza di proteine nelle urine alla gestosi, potrebbe trattarsi di glomerulonefrite o altre malattie legate ai reni. In ogni caso è bene eseguire immediatamente opportune indagini.

Proteinuria alta in gravidanza, i valori

In caso di proteinuria in gravidanza, i valori di riferimento per la normalità rimangono gli stessi canonici di uno stato non interessante, e quindi 50-100 mg/l di proteine nelle urine. Si inizia a parlare di proteinuria al di sopra ai 130-150 mg/l di proteine nelle urine si parla di proteinuria, mentre di proteinuria alta oltre i 150 mg/l. Il sospetto di gestosi deve essere sempre preso in considerazione, anche se di solito a quest’ultima vengono associati valori pari a  290 mg/l e superiori.

Proteinuria alta gravidanza, la cura

Sebbene di solito si consigli una dieta più ricca di proteine per approcciare questo problema, in caso di proteinuria alta in gravidanza il ginecologo dovrà prima verificare la causa di questo problema e poi successivamente in base ai risultati ottenuti da analisi più approfondite e specifiche riguardanti i reni ed il loro funzionamento potrà suggerirvi quando necessario, i medicinali da prendere. Se la proteinuria alta è causata da gestosi, a seconda delle settimana di riferimento potrebbe essere necessario indurre il parto in anticipo.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>