Tsh alto in gravidanza

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su Tsh alto in gravidanza
Buongiorno, ho 36 anni, peso 52 kg, e sono alla settimana 7+3. Tre giorni fa ho eseguito gli esami del sangue di routine per la gravidanza e gli esiti hanno rivelato un aumento dei valori della tireotropina, che vi riporto: TIREOTROPINA RIFLESSA (TSH -R): TIREOTROPINA (TSH) 6.25 μUI/ml (valori di riferimento 0.45 – 4.29) TIROXINA LIBERA (FT4) 0.65 ng/dl (valori di riferimento 0.54 – 1.18) Il resto dei valori sono tutti nella norma. A febbraio 2017 avevo fatto un ciclo di esami e il valore era nella norma: TIREOTROPINA RIFLESSA (TSH -R) TIREOTROPINA (TSH) 3.424 μUI/ml (valori di riferimento: 0.450 – 4.290) Che cosa può comportare un valore così alto? Come suggerito dalla mia ginecologa ho fissato un appuntamento con l’endocrinologo, ma è stato possibile avere una visita solo tra dieci giorni; chiedo a voi un parere, poiché se la situazione impone di intervenire tempestivamente mi attivo per fissare un appuntamento in privato entro tempi più brevi. Grazie e buon lavoro”

tsh alto in gravidanza

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema tsh alto in gravidanza

 

 

Risponde la D.ssa Paola De Stefanis specialista in endocrinologia. Svolge prevalentemente attività clinica a Roma dove effettua accertamenti e visite endocrinologiche e dietologiche. Attualmente collabora con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, per l’attività di tirocinio teorico-pratico a studenti e neo-laureati. La dott. De Stefanis è Autrice del libro “La tiroide e le sue patologie” (Giacomo Catalani Editore).
Per contatti diretti ed appuntamenti visitate il sito www.endocrinologiaonline.com

 

 

Cercherei una visita più presto perché con un Tsh così alto rischia un’interruzione di gravidanza.
Saluti
Paola De Stefanis

 

Leggi anche:

TSH alto in gravidanza e dosaggio Eutirox | MedicinaLive

 

Per altri vostri quesiti  compilate il form ed inviate la vostra richiesta:

“Chiedi all’esperto: Consulti Online su Medicinalive”

Si ricorda che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock