Alcalosi respiratoria

di Marco Mancini Commenta

Alcalosi respiratoria

L’alcalosi respiratoria è una condizione caratterizzata da bassi livelli di anidride carbonica nel sangue a causa di una respirazione eccessiva.

CAUSE: Le cause più comuni sono:

  • Ansia;
  • Febbre;
  • Iperventilazione.

Qualsiasi malattia polmonare che porta alla mancanza di respiro può anche causare l’alcalosi respiratoria.

SINTOMI: I sintomi più comuni possono includere:

  • Vertigini;
  • Sensazione di testa vuota;
  • Intorpidimento delle mani e dei piedi.

DIAGNOSI: Per diagnosticare l’alcalosi respiratoria, il medico vi sottoporrà ai seguenti esami:

  • Emogasanalisi arteriosa (livelli delle misure di ossigeno e anidride carbonica nel sangue; nell’alcalosi respiratoria, il livello di biossido di carbonio è troppo basso);
  • Radiografia del torace;
  • Test di funzionalità polmonare.

TERAPIA: Il trattamento è finalizzato alla cura della condizione che causa l’alcalosi respiratoria. Respirare in un sacchetto di carta o attraverso una maschera che ti fa nuovamente respirare l’anidride carbonica a volte aiuta a ridurre i sintomi.

PROGNOSI: Le possibilità di guarigione dipendono dalla condizione che causa l’alcalosi respiratoria. Possibili complicazioni possono essere delle convulsioni che possono verificarsi se l’alcalosi è estremamente grave. Ma questo è un caso molto raro.

Contattare un medico se avete i sintomi di una malattia polmonare come tosse cronica o mancanza di respiro.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.