Artrosi

di Marco Mancini 1

Artrosi

L’artrosi, o osteoartrite, è il disturbo più comune delle giunture.

CAUSE: La cartilagine tra le ossa si logora nelle articolazioni. Quando l’artrosi peggiora, la cartilagine scompare e permette lo strofinamento osso su osso. Speroni ossei o escrescenze di solito si formano in tutta l’articolazione. I legamenti dei muscoli intorno all’articolazione si allentano e diventano più deboli. Spesso, la causa dell’artrosi è sconosciuta. Di solito è legata all’invecchiamento, ma anche altri fattori possono causarla come

  • Ereditarietà;
  • Essere in sovrappeso;
  • Fratture o altre lesioni articolari;
  • Uso eccessivo a lungo termine dell’articolazione sul lavoro o nello sport.

SINTOMI: I sintomi dell’artrosi di solito appaiono nella mezza età e quasi tutti gli ultrasettantenni ce l’hanno. Prima dei 55 anni, la condizione si verifica in modo uguale in uomini e donne. Dopo i 55 anni, è più comune nelle donne. I sintomi dell’artrosi sono:

  • Forte dolore alle articolazioni che peggiora dopo l’esercizio o la messa di peso su di esso, ed è alleviato dal riposo;
  • Dolore che peggiora quando si avvia un’attività dopo un periodo di inattività;
  • Nel corso del tempo, il dolore è presente anche quando si è a riposo;
  • Dolore con movimento;
  • Aumento del dolore con l’umidità;
  • Gonfiore;
  • Movimento limitato;
  • Debolezza muscolare intorno alle articolazioni artritiche.

Alcune persone potrebbero non avere sintomi.

DIAGNOSI: Le condizioni mediche che possono portare a comprendere l’artrosi sono:

  • Alterazioni della coagulazione che causano sanguinamento nelle articolazioni, come l’emofilia;
  • Disordini che bloccano l’afflusso di sangue vicino ad una giuntura, come la necrosi avascolare;
  • Altri tipi di artrite, come la gotta cronica, pseudogotta, o artrite reumatoide.

Un esame fisico può mostrare:

  • Movimento che può causare un rumore di rottura;
  • Gonfiore alle ossa intorno alle articolazioni che possono sentirsi più grandi del normale;
  • Gamma limitata di movimento;
  • Mollezza quando l’articolazione viene premuta;
  • Movimento normale doloroso

Nessuna analisi del sangue è utile nella diagnosi dell’artrosi. Una radiografia delle articolazioni colpite mostra una perdita dello spazio articolare. Nei casi più avanzati, ci sarà un logoramento delle estremità delle ossa e speroni ossei.

TERAPIA: Gli obiettivi del trattamento sono:

  • Aumentare la resistenza delle articolazioni;
  • Mantenere o migliorare il movimento articolare;
  • Ridurre gli effetti invalidanti della malattia;
  • Alleviare il dolore.

Il trattamento dipende da quali articolazioni sono coinvolte. Gli antidolorifici possono aiutare con i sintomi. La maggior parte dei medici consiglia l’acetaminofene (Tylenol) in primo luogo, perché ha meno effetti collaterali rispetto agli altri farmaci. Se il dolore continua, il medico può consigliare farmaci antinfiammatori non steroidei. Questi farmaci contribuiscono ad alleviare il dolore e il gonfiore. Altri tipi sono aspirina, ibuprofene e naprossene.

Tuttavia, l’uso a lungo termine di questi farmaci può causare problemi allo stomaco, come le ulcere ed emorragie. Essi possono anche aumentare il rischio di attacchi cardiaci e ictus. Il farmaco prescritto Celebrex (un inibitore COX-2) può funzionare come quelli precedenti. A causa di un rischio di attacchi cardiaci e ictus, è dato solo alla dose più bassa possibile per il più breve tempo possibile. I corticosteroidi iniettati direttamente nell’articolazione possono essere utilizzati anche per ridurre il gonfiore e il dolore. Tuttavia, il sollievo dura solo per un breve periodo di tempo.

Molte persone usano altri rimedi come la glucosammina e condroitin solfato. Ci sono alcune prove che questi integratori possano aiutare nel controllo del dolore, anche se non sembrano far crescere nuova cartilagine. Alcuni medici consigliano un periodo di prova di 3 mesi per vedere se la glucosammina e la condroitina funzionano.

La crema per la pelle capsaicina (Zostrix) può aiutare ad alleviare il dolore. Si può sentire una sensazione di bruciore quando viene applicata. Questa sensazione scompare dopo pochi giorni. Il sollievo dal dolore inizia di solito entro 1-2 settimane. Il liquido artificiale alla giuntura (Synvisc, Hyalgan) può essere iniettato per alleviare il dolore per 3-6 mesi.

L’esercizio aiuta a mantenere in movimento l’articolazione. Chiedete al vostro medico quali esercizi effettuare. Quelli acquatici, come il nuoto, sono particolarmente utili. Tra le altre raccomandazioni di stile di vita ci sono:

  • Applicazione di impacchi caldi e freddi;
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata;
  • Riposare abbastanza;
  • Perdere peso se si è in sovrappeso;
  • Proteggere le articolazioni.

Le persone il cui lavoro è causa di stress in alcune articolazioni devono trovare il modo di ridurre il trauma. Potrebbe essere necessario regolare l’area di lavoro o cambiare mansioni. La terapia fisica può aiutare a migliorare la forza muscolare e il movimento delle articolazioni. I terapeuti possono effettuare molte tecniche per il trattamento dell’artrosi. Se la terapia non fa sentire meglio dopo 3-6 settimane, allora probabilmente non funzionerà affatto.

Stecche e stampelle a volte possono sostenere una giuntura indebolita. Alcune impediscono all’articolazione muoversi, altre consentono un certo movimento. È necessario utilizzare un tutore solo quando il medico o il terapeuta lo consigliano. L’utilizzo nel modo sbagliato può causare danni alle articolazioni, rigidità e dolore.

I casi gravi di artrosi potrebbero aver bisogno di un intervento chirurgico per sostituire o riparare le articolazioni danneggiate. Le possibilità sono:

  • Chirurgia artroscopica per tagliare la cartilagine strappata e danneggiata;
  • Cambiare l’allineamento di un osso per alleviare lo stress (osteotomia);
  • Fusione chirurgica delle ossa, di solito con la colonna vertebrale (artrodesi);
  • Sostituzione totale o parziale dell’articolazione danneggiata con una articolazione artificiale (protesi).

PROGNOSI: Il movimento può diventare molto limitato. Il trattamento migliora in generale la funzione. Possibili complicazioni possono essere:

  • Reazioni avverse ai farmaci;
  • Diminuzione della capacità di svolgere le attività quotidiane, come l’igiene personale, lavori domestici o cucinare;
  • Diminuzione della capacità di camminare;
  • Complicanze chirurgiche.

Contattare un medico se si hanno i sintomi dell’artrosi.

PREVENZIONE: La perdita di peso può ridurre il rischio di artrosi del ginocchio nelle donne in sovrappeso.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.