Lichen Planus

di Marco Mancini 1

Lichen Planus

Il lichen planus è una malattia in cui c’è un prurito, gonfiore e sfoghi sulla pelle o in bocca.

CAUSE: L’esatta causa del lichen planus è sconosciuta. Tuttavia, è probabilmente correlato ad una reazione allergica o immunitaria.

I rischi includono:

  • Esposizione a farmaci, coloranti e altre sostanze chimiche (compreso l’oro, gli antibiotici, arsenico, iodio, clorochina, quinacrina, quinide, fenotiazine e diuretici);
  • Malattie come l’epatite C.

Il lichen planus colpisce in genere adulti di mezza età. È meno comune nei bambini.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Lesioni alla bocca molli e dolorose (i casi lievi possono non dare alcun disagio), che si trovano ai lati della lingua o all’interno della guancia, a volte sulle gengive, che appaiono come una zona scarsamente definita di puntini bianco-blu;
  • Lesioni che incrementano gradualmente delle dimensioni nella zona interessata;
  • Lesioni o occasionalmente ulcere dolorose;
  • Lesioni della pelle che di solito si trovano sul polso interno, gambe, busto o genitali, con scaglie simmetriche, in lesioni singole o gruppi di lesioni, spesso in siti con traumi della pelle, o papule di 2-4 cm di dimensione, raggruppate con le lesioni;
  • Lesioni distinte, con bordi taglienti o coperte con striature bianche o graffi chiamati strie di Wickham, lucide o di aspetto squamoso, di colore scuro rosso-viola (pelle) o grigio-bianco (bocca),
  • Con possibilità di sviluppo di vesciche o ulcere;
  • Secchezza delle fauci;
  • Perdita dei capelli;
  • Sapore metallico in bocca.
  • Anomalie delle unghie.

DIAGNOSI: Il medico può fare la diagnosi in base alla comparsa delle lesioni cutanee o sulla bocca. Una biopsia della lesione può confermare la diagnosi. Gli esami del sangue possono essere fatti per escludere l’epatite.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di ridurre i sintomi e accelerare la guarigione delle lesioni cutanee. Se i sintomi sono lievi, potrebbe non essere necessario il trattamento. I trattamenti possono comprendere:

  • Antistaminici;
  • Farmaci immunosoppressori, come la ciclosporina (nei casi gravi);
  • Lidocaina per lavare la bocca per intorpidire la zona temporaneamente e permettere di mangiare (per le lesioni della bocca);
  • Corticosteroidi topici (come clobetasolo) o corticosteroidi orali (ad esempio, prednisone), per ridurre l’infiammazione e sopprimere la risposta immunitaria. I corticosteroidi possono essere iniettati direttamente in una lesione;
  • Crema topica dell’acido retinoico (una forma di vitamina A) e pomate o creme per ridurre il prurito e l’infiammazione e aiutare la guarigione;
  • Medicazioni per proteggere la pelle dai graffi;
  • Terapia della luce ultravioletta può essere utile in alcuni casi.

PROGNOSI: Il lichen planus non è generalmente dannoso e può migliorare con il trattamento. Tuttavia può durare per settimane o mesi, e può andare e venire per anni. Passa di solito entro 18 mesi. Una possibile complicazione può essere l’evoluzione della lesione in cancro orale.

Contattare un medico se:

  • I sintomi continuano;
  • Le lesioni alla pelle o alla bocca cambiano aspetto;
  • La condizione persiste o peggiora, anche con il trattamento;
  • Il dentista consiglia di regolare i farmaci o il trattamento che innescano la malattia.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>