Sindrome cerebrale organica

di Marco Mancini 2

Sindrome cerebrale organica

La sindrome cerebrale organica (OBS) è un termine generico che si riferisce alle malattie (di solito non disturbi psichiatrici) che causano una riduzione della funzione mentale.

CAUSE: La OBS è comune negli anziani. Non è tuttavia una parte del normale processo di invecchiamento. Non è nemmeno una malattia a se stante, ma è un termine generico usato per descrivere le condizioni fisiche che possono causare alterazioni dello stato mentale.

I disturbi associati con l’OBS includono:

  • Infortuni al cervello come un trauma;
  • Emorragia intracerebrale;
  • Emorragia subaracnoidea;
  • Ematoma subdurale cronico;
  • Commozione cerebrale;
  • Problemi di respirazione come ipossia o ipercapnia;
  • Disturbi cardiovascolari come aritmie, ipertensione cerebrale, demenza multi-infartuale, endocardite, miocardite, ictus o attacco ischemico transitorio;
  • Patologie degenerative come la malattia di Creutzfeldt-Jacob, malattia diffusa del corpo di Lewy, morbo di Huntington, sclerosi multipla, pressione da idrocefalia normale, morbo di Parkinson, malattia di Pick, demenza senile tipo Alzheimer;
  • Demenza provocata da una causa metabolica;
  • Condizioni correlate all’abuso di droga o alcool come il ritiro, l’intossicazione o gli effetti a lungo termine come la sindrome di Wernicke-Korsakoff;
  • Ritiro di farmaci (soprattutto sedativi ipnotici e corticosteroidi);
  • Infezioni acute, croniche, setticemia, encefalite, meningite;
  • Altri disturbi medici come il cancro, malattie renali, del fegato, della tiroide o carenza di vitamina;
  • Depressione;
  • Neurosi;
  • Psicosi.

SINTOMI:  I sintomi possono variare in base alla malattia. In generale, a seconda della causa, sono:

  • Agitazione;
  • Confusione;
  • Perdita a lungo termine della funzione cerebrale (demenza);
  • Grave perdita a breve termine della funzione cerebrale (delirio).

DIAGNOSI: I test dipendono dal disturbo, ma possono includere:

  • Esami del sangue;
  • Elettroencefalogramma;
  • Tomografia Computerizzata alla testa;
  • Risonanza Magnetica alla testa.

TERAPIA: Il trattamento dipende dal disordine. Molti dei disordini hanno bisgono principalmente di supporto per aiutare la persona nelle funzioni la cui funzione viene persa. I farmaci possono essere necessari per ridurre i comportamenti aggressivi che possono verificarsi con alcune delle condizioni.

PROGNOSI: Le possibilità di guarigione dipendono dal disturbo specifico. Alcuni disturbi sono di breve durata e curabili, ma molti sono a lungo termine o peggiorano nel tempo. Le persone con OBS spesso perdono la capacità di interagire con gli altri o di essere autosufficienti.

Contattare un medico se:

  • Vi è stata diagnosticata la sindrome cerebrale organica e non si è sicuri del disturbo esatto;
  • Si hanno i sintomi di questa condizione;
  • I sintomi peggiorano.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Commenti (2)

  1. buongiorno,purtroppo sono piu’ o meno 10 anni che soffro di vari sintomi strani quali ….sensazione di ovattamento ,stordimento e imbambolamento con impossibilita’ a stare alla luce del sole e la sensazione come di guardare attravwerso ad un vetro,i colori li vedo piu’ accesi e la vista si appanna ,inoltre ho gli stessi sintomi come di essere in alta quota e quando cammino mi rimbomba qualcosa all ‘ interno della testa e nello stesso momento mi sembra di svenire ,mi puo’ dare un suggerimento per favore visto che sono stata da vari specialisti ma senza nessuna diagnosi ,

    1. Purtroppo non siamo medici ed oggettivamnente non saprei cosa consigliarti. Se non di continuare a cercare una diagnosi, insisti affinché uno specialista (suppongo neurologo) vada ad esclusione ….indagini diagnostiche a raffica! Deve essere difficile passare le giornate con questi sintomi…mi spiace. Lasciamo qui questo tuo post e speriamo qualcuno più informato di me sappia offrirti un consiglio più concreto! In bocca al lupo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>