Vitiligine

di Marco Mancini 3

Vitiligine

La vitiligine è una condizione della pelle in cui vi è perdita di pigmento (colore) di zone dell’epidermide con conseguenti macchie bianche irregolari.

CAUSE: La vitiligine sembra essere una condizione acquisita e può comparire a qualsiasi età. Può apparire spesso in alcune famiglie. La causa della vitiligine è sconosciuta, ma l’autoimmunità può essere un fattore. La vitiligine è associata a tre malattie sistemiche:

  • Anemia perniciosa;
  • Ipertiroidismo;
  • Morbo di Addison.

SINTOMI: La vitiligine è più evidente in persone dalla pelle scura a causa del contrasto di macchie bianche sulla pelle. Vi è un aspetto improvviso o graduale di aree della pelle normale con perdita di pigmentazione. Le lesioni appaiono come aree piatte e senza pigmento, con un bordo più scuro ben definito ma irregolare. Le zone colpite più di frequente sono gomiti, ginocchia viso, mani, piedi e genitali.

DIAGNOSI: L’esame fisico è generalmente sufficiente per confermare la diagnosi. In alcuni casi, una biopsia della pelle può essere necessaria per escludere altre cause di perdita di pigmento. Si possono anche effettuare esami del sangue per verificare i livelli di vitamina B12 o altri ormoni tiroidei.

TERAPIA: La vitiligine è difficile da curare. Le prime opzioni di trattamento comprendono:

  • Luce terapia (l’esposizione alla luce ultravioletta intensa è controllata in uno studio medico o in ospedale);
  • Medicinali da prendere per via orale, come trimetilpsoralene (Trisoralen);
  • Farmaci applicati sulla pelle come ad esempio corticosteroidi o creme, immunosoppressori come pimecrolimus (Elidel) e Tacrolimus (Protopic) o agenti ripigmetizzanti come Methoxsalen (Oxsoralen).

E’ possibile praticare innesti di pelle rimossa dalle aree normali e collocati sulle aree in cui c’è la perdita di pigmento. Diversi produttori di cosmetici producono una maschera anti-vitiligine. In casi estremi, quando la maggior parte del corpo è colpita, la pelle pigmentata rimanente può essere depigmentata. Questo è un cambiamento permanente, ed è l’ultima risorsa.

E’ importante ricordare che la pelle senza pigmento è estremamente sensibile agli effetti dannosi del sole. Assicurarsi di applicare una crema solare ad alta protezione e utilizzare adeguate misure contro i raggi UV.

PROGNOSI: Il decorso della vitiligine varia. Alcune aree possono riguadagnare la pigmentazione (colorazione), ma altre nuove aree possono essere depigmentate. La perdita del pigmento può essere progressiva. Possibili complicazioni possono essere maggiori probabilità di scottature o sviluppare alcuni tumori della pelle.

Contattare un medico se alcune aree della pelle perdono la loro colorazione.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.