Pierre Dukan sospeso: ha prescritto Mediator, farmaco killer

di Tippi 2

Il famoso nutrizionista francese Pierre Dukan è stato sospeso in via del tutto simbolica dalla professione medica per 8 giorni. Il guru dell’omonima dieta che ha stregato il mondo, vip compresi, è colpevole di non aver rispettato le norme etiche e per aver prescritto in 5 diverse occasioni il Mediator un antidiabetico spacciato come rimedio contro la fame.

Se la sua dieta sia la migliore, come ha spesso sostenuto Dukan, è del tutto opinabile e più di una volta è stato dimostrato il contrario da fior fior di esperti. Ricorderete che l’anno scorso, su sua stessa richiesta, il celebre nutrizionista era stato radiato dall’Ordine. Ma questo non è bastato ad evitare provvedimenti disciplinari…  e adesso si ritrova costretto a risarcire 6mila euro di danni ad un ex paziente che in seguito all’uso del Mediator ha sviluppato una valvulopatia cardiaca. Si tratta di una malattia delle valvole de cuore, che compromette il funzionamento dell’intero organo causando stenosi, alterazioni della superficie della valvola e insufficienza valvolare.

La multa, a differenza della sanzione disciplinare che è puramente simbolica, è assolutamente concreta e non a torto visto che il farmaco in questione in Francia è stato ritirato dal commercio nel 2009 proprio a causa dei danni provocati alle valvole cardiache e per aver provocato la morte di molti pazienti. Come ha stabilito la commissione medica francese:

Con le sue affermazioni non veritiere, il dottor Dukan ha avuto un comportamento che manca di integrità e che scredita la professione.

Il nutrizionista ha già fatto sapere che presenterà appello contro questa decisione, evidentemente preoccupato che la sua immagine venga in qualche modo danneggiata. Personalmente, ritengo che un nutrizionista o un dietologo che prescrive anoressizzanti o farmaci per perdere peso non è un buon medico. Sarò anche drastica, ma non credo in questi “aiutini” non solo perché il più delle volte sono dannosi per la salute, ma anche perché non insegnano davvero a comprendere quanto sia importante mangiare correttamente. E voi, cosa ne pensate?

Photo Credit| Getty Images

Commenti (2)

  1. Penso che il Mediator all’epoca era un farmaco prescrivibile proprio alle persone obeseinoltre non ritengo che la cura farmacologica ad una persona obesa sia un aiutino ma deve essere un valido aiuto nel controllo di un impulso di fame alterato.Ricordiamoci che dire a una persona con disturbi del comportamento alimentare di seguire una dieta e come dire ad un depresso di tirarsi su l’umore!!!

    1. Concordo, anche se poi certi farmaci valutati nel tempo si riscontrano come rischiosi, il Mediator non è il primo, e quindi l’invito è sempre quello di usare la prudenza e certi farmaci solo se necessario, diffidando degli acquisti su internet di pillole vietate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>