Pillole dimagranti, morti provocate dal Mediator: cadono le prime teste in Francia

di Paola 1

 Il capo dell’agenzia di sanità pubblica francese Jean Marimbert mercoledì ha annunciato con una lettera le sue dimissioni. La motivazione è attribuita alle enormi pressioni ricevute in riferimento ad un ritardo ingiustificato nel vietare un farmaco, una pillola per il controllo del peso che si sospetta abbia ucciso cinquecento persone.

Il farmaco è stato venduto ai diabetici e alle persone che seguivano diete dimagranti per più di 30 anni prima di essere ritirato dal mercato nel 2009.
La pillola in questione è quella prodotta dalla società francese Servier. Si chiama Mediator ed è stata distribuita a ben 5 milioni di persone tra il 1976 ed il novembre del 2009, quando anche in Francia fu ordinato il ritiro dal mercato, alcuni anni dopo che il provvedimento cautelativo era stato avviato in Spagna ed in Italia.

Le associazioni che rappresentano le vittime stanno cominciando a presentare le prime denunce legali.
I dubbi sull’efficacia del Mediator sono emersi alla fine degli anni Novanta, poco dopo che un altro farmaco dimagrante, prodotto dalla stessa azienda e con la stessa molecola, è stato vietato per motivi di sicurezza, in primo luogo problemi relativi alle valvole cardiache.

Secondo le stime dell’agenzia francese di assicurazione sanitaria, rese pubbliche nel novembre del  2010, almeno 500 decessi, avvenuti tra il 1976 e il novembre 2009, possono essere attribuiti a problemi di valvole cardiache causate dall’esposizione al benfluorex, la molecola chiave attiva nel Mediator.
Ma i decessi non accertati potrebbero essere in realtà molti di più ed il ritardo nel ritiro del farmaco è uno degli scandali più gravi che ha coinvolto la sanità francese negli ultimi decenni. E le dimissioni di Marimbert confermano che le lacune delle autorità sanitarie sono imperdonabili.

Per saperne di più sui rischi per la salute correlati ad altri farmaci assunti per dimagrire:

Slim ball, pillole per dimagrire o farmaci pericolosi?
Pillole dimagranti, arriva il Meratol, il segreto delle star
Ritirate dal commercio seimila pillole per dimagrire illegali
Prodotti dimagranti

[Fonte: Reuters.com]

Commenti (1)

  1. bello questo articolo e molto molto importante…in questo momento particolare in cui internet è invasa da pubblicità ingannevoli di pillole miracolose e che fanno dimagrire…le ho ritrovate dappertutto le pubblicità..evidentemente hanno i fondi per promuoversi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>