Esame del sangue quantificherà la vecchiaia?

di Valentina Cervelli Commenta

esame sangue quantificherà vecchiaia

Un esame del sangue quantificherà il nostro grado di vecchiaia? E’ ciò che promette un’azienda inglese, sottolineando di aver messo a punto un test in grado di stabilire l’invecchiamento di una persona attraverso la misurazione dello stato dei telomeri, le estremità dei cromosomi che con il passare del tempo si accorciano.

Questo particolare esame consentirebbe non solo di valutare lo stato di invecchiamento dell’individuo, ma anche di comprendere immediatamente le possibili predisposizioni a particolari malattie e quanto resterebbe da vivere alla persona.  Il test, come indicato in precedenza, è stato condotto analizzando lo stato del telomeri, incaricati di preservare il decadimento dei cromosomi. Questi si accorciano man mano che le cellule si dividono nel tempo.  Verificando la loro lunghezza si può comprendere quanta divisione cellulare sia già avvenuta e quanto tempo necessitano prima di risultare del tutto consumati.

L’azienda produttrice del test, secondo ciò che riportano i quotidiani britannici, sarebbe già impegnata nella fase sperimentale del suo test, coinvolgendo almeno cento volontari nel solo Regno Unito. Entro la fine del decennio, ha fatto sapere, conta di riuscire a testare con il nuovo esame diverse milioni di persone in tutto il globo. Secondo i ricercatori dell’azienda, questo esame potrebbe essere utilizzato come cartina tornasole della storia di salute della persona per valutarne le condizioni reali in diversi contesti: a partire dal check-up medico fino ad arrivare alla stipula di un‘assicurazione sulla vita.

Nonostante gli annunci dell’industria produttrice del test, molti scienziati si sono detti, a ben vedere, scettici sulle possibilità offerti da questo nuovo esame del sangue. Gli studi su modello animale hanno suggerito che telomeri corti nelle cellule del sangue siano associati ad un’aspettativa di vita ridotta. Ma da qui a rendere valido ed effettivo il test sugli umani di strada ne deve ancora essere fatta.

Posto che riescano nell’impresa, voi usereste mai un test che fosse in grado di rivelare quanto vi resta da vivere?

Photo credit | Thinkstock