Fibromialgia, 7 sintomi da non sottovalutare

di Ma.Ma. 0

La fibromialgia è una malattia che riguarda l’apparato muscolo-scheletrico e che comporta spesso dolore, ma non solo quello. Può colpire diverse zone del corpo e tanti sono infatti i suoi sintomi, riconoscerli per tempo è condizione necessaria per una diagosi precoce che possa risolvere il problema o rallentarne l’evoluzione. In Italia a soffrirne sono più le donne che gli uomini. Ecco un elenco dei sintomi da non sottovalutare che potrebbero ricondurre a un problema di fibromialgia.

1. Senso di fatica

Il senso di fatica è uno dei sintomi più comuni in chi soffre di fibromialgia ma molto spesso viene sottovalutato, perché si tende ad associare stanchezza e spossatezza ad altri tipi di disturbi ben più lievi.

2. Rigidità

Chi soffre di questo problema tende a essere poco snodato e a avvertire difficoltà nei movimenti. Questa difficoltà viene accentuata soprattutto dopo prolungati periodi di stallo nella stessa posizione, seduti o in piedi.

3. Insonnia

La fibromialgia provoca anche insonnia. Studi scientifici sono tutt’ora in corso per capire in che modo questa malattia possa essere direttamente ricollegabile ai disturbi del sonno. Quel che è certo, ad oggi, è che l’insonnia è un campanello di allarme importante da non sottovalutare, specialmente se si protrae nel tempo.

4. Disorientamento

Tra i sintomi più comuni c’è anche il disorientamento, accompagnato molto spesso anche da una certa difficoltà di concentrazione. Studi scientifici hanno spiegato questo disturbo giudicandolo conseguenza dellla diminuzione del flusso ematico a livello cerebrale. Ma il disorientamento e la difficoltà di concentrazione potrebbero anche essere più semplicemente conseguenza del dolore costante di cui soffre colui che è colpito da fibromialgia.

5. Parestesia

Tra i sintomi più comuni anche intorpidimento e formicolio, soprattutto nelle mani o ai piedi e soprattutto dopo periodi prolungati passati nella stessa posizione.

6. Dolore al petto

La fibromialgia in alcuni casi può causare anche dolore al petto. Se ravvisate da tempo questo tipo di disturbo, il consiglio è quello di approfondire.

7. Mancanza di equilibrio

E’ un altro dei campanelli di allarme da non sottovalutare. La difficoltà nel mettere a fuoco gli oggetti, ma anche la sensazione di “essere sempre in barca” (e la conseguente difficoltà a stare in piedi nel modo corretto e senza fatica) sono tutti elementi che potrebbero ricondurre a fibromialgia.

Ti potrebbe interessare anche:

FIBROMIALGIA, NUOVA CURA CON L’OSSIGENO

FIBROMIALGIA, MALATTIA CRONICA NON RICONOSCIUTA

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>