Giornata Europea per la Donazione di Organi l’11 ottobre

di Valentina Cervelli Commenta

L’11 ottobre a Roma si terranno le celebrazioni per la Giornata Europea della Donazione di Organi. La Capitale ospiterà diverse iniziative, tutte concentrate sul tema della donazione e di come la stessa sia importante per salvare delle vite.

giornata europea donazione organi 11 ottobre

Lo slogan della Giornata Europea della Donazione di Organi è “Prima che sia tardi dichiara il tuo amore”. Ed è effettivamente quello che ognuno di noi dovrebbe fare: diventare un donatore ed esprimere questa volontà apertamente. Perché lasciare che i nostri organi vadano “sprecati” una volta che siamo deceduti quando potrebbero aiutare altre persone? Questa giornata è il principale evento sul tema in Europa che ogni anno il Consiglio d’Europa promuove nella capitale di uno stato membro dell’Unione. E’ un occasione per fare informazione e per rendere noti sia i risultati raggiunti in merito alla donazione degli organi negli ultimi anni, sia i piani di miglioramento di gestione del sistema da parte del Ministero della Salute, dell’Istituto Superiore di Sanità e del Centro Nazionale Trapianti . Come spiega Alessandro Nanni Costa direttore di quest’ultimo:

L’Italia ha fatto passi importanti negli ultimi 20 anni; il nostro Paese è tra i primi posti in Europa per numero di donazioni e trapianti e detiene una leadership indiscussa nel campo della sicurezza e della qualità delle procedure e interventi. Ma la giornata europea servirà a dire che c’è ancora molto da fare e che promuovere il consenso verso le donazioni deve essere un impegno costante e di tutti.

Le iniziative promosse sono di diversa tipologia: nel corso della mattinata, presso l’Auditorium Parco della Musica, “trampolieri, giocolieri, saltimbanchi e fate della compagnia Endaxi” creeranno un ambiente magico divertente sia per i bambini che per gli adulti, mentre gli attori del Sentiero di Oz racconteranno la favola animata “Il mercante dei sogni”. Sempre all’Auditorium verranno organizzati differenti laboratori per i più piccoli. Nel pomeriggio simposi di diversa tipologia affronteranno il tema della donazione degli organi da un punto di vista prettamente scientifico.

Tra i testimonial di questa giornata anche Reginald Green, il papà di Nicholas Green di cui quest’anno ricorre il ventennale della tragica morte e del più grande atto di amore effettuato dalla sua famiglia. In tutte le piazze di Roma i volontari dell’AIDO saranno a disposizione dei cittadini che volessero dichiarare la propria volontà positiva sulla donazione di organi e tessuti.

Photo Credit | Thinkstock