Il segreto della longevità? E’ custodito dal sangue

di Redazione 0

Secondo una ricerca condotta da un gruppo di studiosi dell’Università di Palermo il segreto della longevità è custodito nel nostro sangue, e non sarebbe altro che il numero elevato di cellule immunitarie chiamate linfociti B nativi.

Lo studio, presentato al convegno statunitense della Fondazione Methuselah e pubblicato su New Scientist, è stato condotto su un campione di 45 volontari fra i 75 e i 90 anni, 25 dei quali vantavano un genitore molto longevo (in alcuni casi giunto fino alle 100 candeline).

Dalle analisi del sangue è emerso che in questi 25 soggetti vi era una maggior presenza di linfociti b nativi, cellule che svolgono la funzione di difendere il corpo dagli attacchi di agenti patogeni sconosciuti. Il segreto dei super-nonni non sarebbe dunque rappresentato dal tanto decantato bicchiere di vino rosso, ma, più semplicemente, è custodito dal loro sistema immunitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>