Lupus, sintomi e diagnosi

di Valentina Cervelli 0

Il lupus è una malattia cronica, non infettiva, che colpisce per lo più le donne. Si tratta di una patologia autoimmune causata da una reazione del sistema immunitario contro i propri organi e tessuti. Scopriamone insieme i sintomi e come ottenere una diagnosi il più possibile tempestiva.

Sintomi del lupus

I sintomi del lupus possono essere di diversa tipologia e colpire diversi organi. Questo è un fattore importante da ricordare. Nello specifico è possibile provare

  • dolori articolari
  • stanchezza e facile affaticabilità
  • febbre
  • eruzioni cutanee di diversa tipologia
  • perdita di capelli
  • anemia
  • aborti spontanei se si è incinte,
  • nefriti
  • pericarditi
  • pleuriti
  • tendiniti
  • disturbi neurologici
  • disturbi psichiatrici.

Il lupus eritematoso sistemico di solito è caratterizzato da una sintomatologia che coinvolge diversi organi. Questo  non deve però distogliere l’attenzione dal fatto che il decorso della malattia sia differente da paziente a paziente e che i sintomi possano manifestarsi in modo diverso a seconda delle persone in intensità variabile.

Diagnosi di Lupus

Non vi è ancora una cura definitiva del lupus, ma vi sono approcci terapeutici applicabili da poter utilizzare per tenerla sotto controllo e vivere una vita normalissima. Tutto passa per la diagnosi della malattia: prima la stessa viene scoperta, maggiori sono le opzioni a disposizione. Come anticipato il lupus eritematoso sistemico coinvolge più aspetti della salute: ecco quindi che per poterlo riconoscere è necessario un approccio multidisciplinare al paziente che sia in grado di comprendere la vera causa della sintomatologia. Vengono quindi di solito eseguiti esami relativi ai disturbi presentati dallo stesso che variano dai semplici esami del sangue ad approcci diagnostici più importanti, tra i quali non manca la valutazione psichiatrica. Negli Stati Uniti, per  la diagnosi di lupus, l’Associazione dei reumatologi americani si affida alla presenza di 4 o più criteri (anche non contemporanei).Eccoli:

  • Rush a farfalla sul volto
  • Lupus discoide (lesioni localizzate solo sulla cute)
  • Fotosensibilità
  • Ulcere orali
  • Artrite
  • Pleurite o pericardite
  • Problemi renali
  • Convulsioni o psicosi
  • Anemia, leuocopenia o piastrinopenia
  • Disturbi di tipo immunologico
  • Anticorpi antinucleo positivi.

Fonte | Lupus Italy

Photo Credits | ibreakstock / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>