Malattie cardiovascolari e respiratorie, inquinamento tra le prime cause

di Ma.Ma. Commenta

L’inquinamento è tra le prime cause delle malattie cardiovascolari e respiratorie: lo afferma il Rapporto sull’inquinamento atmosferico della Lancet Commission on Pollution & Health, firmato dalla Global Alliance on Health and Pollution e dell’Icahn School of Medicine del Monte Sinai (New York). Lo smog insomma sarebbe tra le cause principali delle malattie più comuni legate all’apparato respiratorio e cardiovascolare.

smog-fino-10-mesi-vita-meno


Solo nel 2015, i decessi causati dall’inquinamento sono aumentati considerevolmente fino a toccare i nove milioni. Lo smog miete più vittime delle guerre e all’incirca è causa degli stessi decessi provocati dalla combinazione di AIDS, tubercolosi e malaria. I maggiori responsabili sono i combustibili fossili come petrolio, carbone e gas, in grado di determinare l’avvelenamento dell’atmosfera.

Ti potrebbe interessare anche:

Dermatite atopica, inquinamento la causa più diffusa

Inquinamento atmosferico cancerogeno, parola dell’OMS

Photo | Thinkstock