Maltempo: vademecum per tutelare salute

di Cinzia Iannaccio 0

Prosegue il maltempo, probabilmente fino a tutta la prossima settimana e con il freddo ed il gelo, si susseguono i consigli da parte delle istituzioni competenti, per salvaguardare la salute dei cittadini tutti. E così dopo il decalogo del Ministero della Salute ecco anche un vademecum realizzato dall’assessorato alla salute della Regione Lazio, in queste ore particolarmente colpita dall’ondata di mal tempo. Il prontuario si rivolge a tutti, i cittadini, ma con un particolare occhio di riguardo alle categorie a rischio, ovvero bambini, persone anziane o affette da malattie croniche. I suggerimenti sono quasi sempre gli stessi, ma data la situazione, un ripasso non guasta mai. Ecco cosa si consiglia:

  • Si raccomanda a tutti di non uscire e se è necessario farlo vanno evitate le ore più fredde, ovvero la sera o la mattina presto. Gli anziani in particolare, dovrebbero rimanere in casa ed anche qui coprirsi bene mantenendo sempre la temperatura dell’ambiente domestico non inferiore ai 19°C. In caso di necessità di scorte di cibi o farmaci è meglio che si rivolgano ad un parente o un vicino di casa.
  • I malati cronici, soprattutto quelli affetti da malattie cardiache, asma o insufficienza respiratoria dovrebbero evitare in queste ore di freddo sia gli sforzi fisici che respirare l’aria gelida.
  • Evitare aria troppo secca in casa: usare gli umidificatori
  • In molte città, come a Roma, la scuola è chiusa (al momento fino a lunedì 6 febbraio compreso) quindi i bambini possono rimanere in casa, al caldo senza problemi. E’ inoltre fortemente sconsigliato esporre i neonati a tali temperature. Nel caso fosse necessario uscire, è meglio utilizzare la carrozzina o il passeggino (piuttosto che il marsupio), dove possono essere ben riparati con copertine e teli. Oltre il cappottino o il giubbotto pesante, nei bambini non devono mai mancare i cappelli per coprire la testa e le orecchie, oltre che i guanti. Una buona protezione dal freddo, soprattutto per i più piccini va pensata per gambe e braccia.
  • Per tutti i cittadini l’alimentazione consigliata deve essere ricca di frutta e verdura (le vitamine contenute aiutano a rafforzare il sistema immunitario); sempre benevoli brodi e minestre ed in generale le bevande calde, mentre vanno evitati gli alcolici ed i superalcolici.
  • Se si è obbligati ad uscire di casa: usare abiti caldi e che consentano un facile movimento. Oltre al soprabito non devono mancare cappello, guanto e sciarpa e, mi permetto di aggiungere, anche delle calzature che non facciano bagnare i piedi o freddarsi troppo.
  • Se in strada notate qualcuno in difficoltà, oltre a cercare di prestare direttamente soccorso segnalate il tutto ai servizi sociali (senza fissa dimora o anziani). Importante ridurre al minimo anche gli spostamenti in macchina o con i mezzi pubblici (acqua, medicine, cibo e coperte per ogni evenienza!)

Fonte: Regione Lazio

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>