Natale, mangiano fino a svenire: 12 anziani ricoverati a Genova

di Valentina Cervelli Commenta

Mangiare a Natale fino a svenire e sentirsi male per la libagione ingerita: è quello che è successo a 12 anziani di Genova, ricoverati la scorsa notte per una brutta indigestione. Chiamate diverse da diverse parti della città per le quali si è dovuti ricorrere a cure ospedaliere.

Fortunatamente si è tutto risolto per il meglio: sono bastate alcune flebo per riportare le persone ad uno stato di salute accettabile. Quest’accadimento di certo porta con sé un messaggio importante: non importa quale sia l’occasione, è necessario approcciarsi con moderazione ad ogni cosa. Anche e soprattutto al mangiare ed al bere. E’ comprensibile che la Vigilia o il giorno di Natale si tenda ad indugiare un tantino di più rispetto alla media, ma questo non significa assolutamente mettersi nelle condizioni di farsi del male.

Quali sono le regole per uscire in salute dai pasti delle feste? Eccole:

Cucinare sano

Se si utilizzano ingredienti sani, come pesce, frutta e verdura vi saranno sicuramente meno problemi di digeribilità e di accumulo di sostanze come il colesterolo nel sangue. Se i prodotti sono freschi non vi sarà nemmeno il rischio di intossicazioni alimentari.

Porzioni piccole

Dato che le cose cucinate sono sempre tante, è bene trattenersi con le porzioni. Rischiare l’indigestione per mangiare davvero tutto quello che ci si trova nel piatto non è agire a favore del proprio benessere. Prendete quindi piccole porzioni che potrete gustare.

Pochi dolci

I dolci ed il loro apporto di zuccheri sono uno dei punti deboli delle feste: panettone, pandoro e tutte le prelibatezze tipiche del periodo sono la tentazione alla quale è difficile dire di no. Se proprio non riuscite nell’impresa di stare lontani da alimenti carichi di zuccheri, tentate di dare la precedenza a quelli contenenti la frutta o non fritti. E’ meglio limitare i danni per quel che è possibile. E’ importante tenersene lontani se si soffre di diabete.

Photo Credits | Aliaksei Smalenski / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>