Ragazza rimette quando è felice a causa della sindrome ciclica da vomito

di Tippi Commenta

 

Quando è eccitata e felice Megan Harvey, una ragazza inglese di 14 anni, non può fare a meno di rimettere. La causa è la sindrome del vomito ciclico, una malattia rara, fortemente debilitante, caratterizzata da episodi ricorrenti e prolungati di vomito, nausea e intensa prostrazione fisica. I conati di  vomito compaiono spesso in modo imprevedibile e di solito si concludono all’improvviso, indipendentemente dal trattamento.

La sindrome del vomito ciclico (SVC) è una patologia che colpisce i bambini fra i 3 e i 7 anni e meno frequentemente gli adulti. Ogni attacco si presenta con episodi di vomito ravvicinati, che durano da poche ore fino a 10 giorni (di solito 1-4 giorni). C’è spesso una familiarità per emicrania e il bambino può soffrire di allergie, asma e/o mal d’auto o mal di mare, ritardo di sviluppo e/o disturbi del comportamento. La malattia spesso inizia a scomparire durante l’adolescenza o all’inizio dell’età adulta, come sperano i genitori di Megan. Come ha raccontato la mamma:

Una volta siamo andati in Spagna ed è stato terribile. Ha vomitato per tutto il viaggio. In queste occasioni, lei cade in una specie di coma lucido e quando poi la ricoveriamo in ospedaleMegan non riesce a ricordare nulla di quanto è avvenuto fino a pochi minuti prima.

Questo stato di totale confusione, infatti, viene descritta dai medici come “coma cosciente”. Le cause della sindrome sono a tutt’oggi sconosciute, sebbene siano state avanzate alcune ipotesi: disautonomia episodica, mutazioni nel DNA mitocondriale e aumentata risposta ipotalamica allo stress. Questa malattia può essere difficile da diagnosticare poiché il vomito è un sintomo comune a molte malattie e disturbi, i quali devono prima essere esclusi.

Photo credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>