Regali solidali, salviamo vite con Airc ed Unicef

di Valentina Cervelli Commenta

Vogliamo continuare a parlarvi di regali solidali con le iniziative dell’Airc e dell‘Unicef. Cosa può esserci di più bello che fare un regalo ai proprio cari o un offerta sapendo che i soldi che spendiamo andranno a salvare delle vite? Secondo noi nulla.

Partiamo con Airc, l’associazione italiana per la ricerca sul cancro. Nel corso degli anni ci siano abituati a vedere ciò che questo gruppo di volontari è capace di fare. Le loro iniziative si sono sempre rivelate un successo ed hanno aiutato la ricerca scientifica. Quest’anno un mercatino online è stato allestito il 6 dicembre e durerà fino al 6 gennaio del 2014 per raccogliere fondi per nuovi studi oncologici. Con donazioni a partire da 5 euro si possono fare bei regali solidali per aiutare a combattere una malattia grave come il cancro e contemporaneamente regalare il sorriso ai propri cari. Piccoli paper toy da ritagliare ed attaccare all’albero, ricette e canzoni natalizie, addirittura una app per smartphone per trasformare lo schermo del proprio cellulare in una di quelle palle trasparenti con la neve. Ammettiamolo, come resistere?

Anche l’Unicef torna in campo questo natale e lo fa con la sua campagna classica “Adotta una Pigotta”, quelle bellissime bambole di pezza. Con soli venti euro si assicura la sopravvivenza alle persone meno fortunate di noi. Come ricorda l’associazione:

Ogni giorno nel mondo muoiono 18mila bambini sotto i 5 anni per cause che si possono prevenire, e la metà sono legate a malattie comuni che la malnutrizione rende letali. In 14 anni, grazie alla Pigotta, abbiamo salvato oltre 1 milione di bambini nei paesi più poveri del mondo.

Combattere la malnutrizione infantile con un piccolo gesto ci rende capaci di salvare delle vite. E’ questo il vero spirito del Natale, non dobbiamo dimenticarlo. Quello che per noi è un piccolo gesto, per molte persone può rappresentare la differenza tra la vita e la morte.

Photo Credit | Unicef

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>