Il sonno? Disturbato dalle feste

di Valentina Cervelli 0

Le feste? Fanno male al sonno ed al riposo delle persone. Il ritorno alla normalità dopo le “ore piccole” delle festività di Natale è sempre molto difficile per tutti.  E’ il direttore scientifico della Fondazione per la Ricerca e la cura dei Disturbi del Sonno di Roma Francesco Peverini a spiegarci perché ed a consigliarci cosa fare.

Le ore di sonno perse, a quanto pare, metterebbero a rischio la salute. O meglio lo scontro di due meccanismi opposti legati al nostro riposo. Il primo è la perdita di sonno derivante dai tanti impegni e dalle serate in compagnia dei parenti, le quali portano ad un maggiore impegno fisico ed alla presenza di minore tempo da dedicare al riposo. Il secondo è il consumo di pasti più abbonanti del solito e di  qualche bicchiere di alcol in più, che al contrario aumentano il sonno delle persone ed il loro bisogno di soddisfarlo. Un contrasto che non fa bene al nostro equilibrio psicofisico. Come ha spiegato l’esperto in un comunicato stampa relativamente a persone sane e in particolare malate di diabete o in sovrappeso:

Un’ alimentazione troppo ricca di dolci, grassi ed alcool può peggiorare i sintomi di una preesistente insonnia o causare un aggravamento del russare e delle apnee notturne. Già durante l’inverno sono molto più comuni le situazioni in cui è difficile dormire e ciò potrebbe essere la spia di un disturbo affettivo chiamato SAD (disturbo affettivo stagionale) che si manifesta principalmente nelle giornate più corte e con naturale mancanza di luce solare, come in questa stagione.

Secondo Francesco Peverini è quindi consigliabile utilizzare questi giorni di vacanza per tentare di riequilibrare il sonno attraverso lunghe dormite piuttosto che correre da una parte all’altra per festeggiare con parenti ed amici. Un maggiore riposo consente infatti di ripristinare il proprio ritmo circadiano, con un beneficio per l’organismo non indifferente sul lungo periodo. Fate quindi attenzione a non esagerare con stress, dolci ed alcol.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>