Elettrocardiogramma portatile per diagnosi veloci

di Valentina Cervelli Commenta

Un elettrocardiogramma portatile in grado di condividere i propri dati tramite il cloud per una consultazione facile da parte di specialisti, verrà presentato il prossimo 15 aprile presso Cosmofarma Exhibition 2016, evento europeo di rilievo nel settore della farmacia.

Il suo nome è CardioPad Pro e renderà possibile eseguire l’elettrocardiogramma in farmacia senza sottostare a liste d’attesa che possono rivelarsi lunghi per via della mancanza di cardiologi in grado di leggere il tracciato.

E’ innegabile che la telemedicina stia ormai prendendo piede in modo serio e valido in molti ambiti della diagnostica e della terapia: pensiamo ai sensori per il diabete o a tutti quei dispositivi sperimentali messi a punto per gestire patologie che avrebbero bisogno di un conti. Un aspetto che si staglia nettamente a favore dei pazienti che in questo modo, a prescindere dalla loro possibilità di spostarsi, possono contare su cure migliori ed un’assistenza sanitaria più completa. Non possiamo dimenticare che con l’aumentare dell’aspettativa di vita ed la conduzione di uno stile della stessa non sempre perfetto la popolazione tende ad invecchiare più precocemente ed a sviluppare in maggior numero diverse malattie cardiache. Un elettrocardiogramma portatile in grado di condividere immediatamente i propri risultati con degli specialisti per una diagnosi veloce non può che portare ad una rivoluzione positiva dell’approccio terapeutico.

Il tracciato inviato con questo strumento arriverà agli ad un gruppo di esperti legati al brand che lo distribuisce (Telemedico) il quale lo analizzerà e comporrà un referto, rendendolo disponibile alla consultazione sia per il paziente che per il suo medico. Questo dispositivo è stato ideato da Biotechware, una start up dell’I3P del Politecnico di Torino. In questo modo vi è sia un dimezzamento dei tempi di lettura e diagnosi, sia un approccio più user-friendly per colui che si sottopone all’esame e che potrebbe trovarsi con la necessità di produrre il referto dell’elettrocardiogramma nel modo più veloce possibile.

Photo Credit | Telemedico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>