Ictus, 3 campanelli d’allarme da non sottovalutare

di Sveva Commenta

L’ictus è una delle patologie cardiache più diffuse e ci sono alcuni campanelli d’allarme da non sottovalutare perché potrebbero fare la differenza nella prevenzione. Scopriamo insieme quali sono.

ictus riabilitazione nuovo guanto contro paralisi

1. Pressione alta

Tra i campanelli d’allarme da non sottovalutare quando si parla di ictus c’è la pressione alta che danneggia i nervi del cervello e indebolisce i vasi sanguigni. E’ uno dei fattori di rischio più importanti.

2. Problemi alla vista

In pochi lo sanno ma tra i campanelli d’allarme che assolutamente non vanno sottovalutati ci sono anche problemi alla vista: doppia visione, vista offuscata e perdita della vista sono tutti possibili spie di questo problema.

3. Vertigini

I giramenti di testa e la sensazione di vertigine è un importante aspetto da non sottovalutare. Se avvertite spesso questo sintomo npon è certo il caso di saltare subito a conclusioni affrettate ma sicuramente è bene rivolgersi a uno specialista che potrà approfondire insieme a voi la situazione, qualora lo ritenesse importante.

Ti potrebbe interessare anche:

Ictus, dieta mediterranea fattore di rischio?

Ictus e riabilitazione

Cervello dopo ictus, scoperto meccanismo di autodifesa

Photo | Thinkstock