Pressione alta valori di soglia e normali

di Ma.Ma. 0

Chi soffre di pressione alta molto spesso se ne accorge durante una normale visita di controllo: l’ipertensione infatti, almeno nella maggior parte dei casi, non dà sintomi evidenti. Tuttavia valori di pressione sanguigna elevata devono rappresentare un campanello d’allarme importante e assolutamente da non sottovalutare.

La pressione alta infatti può provocare seri danni al cuore e alle arterie e, di conseguenza, può danneggiare altri organi importanti, reni e cervello in primis. Ma quali sono i valori normali della pressione e quando bisogna cominciare a preoccuparsi per la pressione alta? Secondo le ultime linee guide dell’Organizzazione Mondiale della Sanità i valori di pressione perfetti sono 120-80, rispettivamente per la pressione massima e minima. I valori di soglia, quelli cioè che devono destare una certa preoccupazione e devono indurre chiunque li registri a correre ai ripari, sono superiori a 140 per la massima e superiori a 90 per la minima.

PRESSIONE ALTA: QUALI SONO I MOMENTI A RISCHIO

Se i vostri valori di pressione superano questi livelli diventa fondamentale cominciare a indagare per capire quali sono le cause e soprattutto quali possono essere le cure adatte per tenere sotto controllo la pressione evitando così di incappare in tutte quelle malattie strettamente collegate all’ipertensione ovvero infarto, ictus e malattie cardiovascolari in generale. Molto spesso ansia, stress, tensioni e uno stile di vita troppo sedentario possono incidere, tuttavia non sempre le cause della pressione alta sono bene identificabili.

Cosa fare se vi rendete conto di avere la pressione alta? Molto semplice, basterà consultarvi con il vostro medico di base che a sua volta vi indicherà la strada migliore da seguire. I rischi in chi soffre di ipertensione sono sempre elevati ed è per questo che, anche se in molti casi non ci sono sintomi evidenti che influenzano in modo negativo la vita di chi soffre di valori di pressione alta, è importante non sottovalutare la situazione.

Photo Credits | David Orcea / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>