Primo trapianto di fegato a neonato di nove mesi al Bambino Gesù

di Paola 2

Uno straordinario intervento è stato effettuato domenica scorsa all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. I chirurghi hanno trapiantato il fegato ad un bambino di soli nove mesi.

Il piccolo era affetto da atresia, una patologia che colpisce le vie biliari, compromettendone le funzioni.
La particolarità di quest’operazione di trapianto è l’impiego della tecnica dello split liver che consiste nella suddivisione in due parti del fegato di una persona adulta, per impiantare una delle due metà nei pazienti in tenerà età.
Il trapianto è durato sei ore. Le condizioni del piccolo paziente sembrano buone.
Un’ulteriore passo avanti nei trapianti che porta all’avanguardia l’ospedale Bambino Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>