Diabete, nella giornata mondiale corriamo più veloci

di Paola 0

Il 14 novembre prossimo ricorre la Giornata mondiale del diabete, giunta alla sua decima edizione. Lo slogan scelto quest’anno “Corriamo più veloci del diabete” non a caso sottolinea l’importanza, nella prevenzione della malattia, di un’attività fisica costante. L’esercizio praticato con regolarità, se abbinato ad una dieta sana ed equilibrata, crea le basi di uno stile di vita capace di arginare il rischio di ammalarsi e di essere contagiati da quella che ormai è una vera e propria epidemia, dilagante anche e soprattutto a causa di un’alimentazione scorretta e di una vita sempre più sedentaria, fattori di rischio dell’obesità che sappiamo essere strettamente legata al diabete.

Il 13 e il 14 novembre prossimo, l’appuntamento è in tante piazze italiane con stand dedicati, presidi diabetologici con medici, infermieri, associazioni, a disposizione dei pazienti per consulti ed informazioni sulla patologia e soprattutto per il test della glicemia, ovviamente gratuito.
Inoltre, si potrà conoscere, grazie ad un apposito questionario diagnostico, la percentuale di rischio di diabete da qui a 10 anni.

Fino al 2013 il tema scelto dall’International Diabetes Federation sarà La prevenzione e l’educazione del diabete. Per Umberto Valentini, presidente di Diabete Italia:

Le linee guida internazionali e gli standard di cura italiani riconoscono nell’attività fisica un ruolo cardine nella prevenzione e nella cura del diabete. Portare, tuttavia, le persone a svolgere regolarmente un’attività fisica tale da incidere positivamente sulla prevenzione della malattia è difficile. Queste occasioni sono importanti per sensibilizzare la gente sui corretti stili di vita.

Tante le iniziative che vedranno coinvolto il mondo dello sport nella campagna di prevenzione del diabete. Nel corso del match internazionale di rugby Italia-Argentina il 13 novembre allo stadio di Verona si potrà effettuare il test glicemico e guardare lo spot dell’iniziativa di sensibilizzazione. A Firenze il 13 e 14 novembre test glicemici durante l’open d’Italia di Squash; a Torino verranno effettuati in occasione della Turin Marathon. In molti parchi italiani si svolgeranno iniziative volte a promuovere il fitwalk terapeutico.
Lo spot verrà trasmesso in moltissime stazioni ferroviarie, sugli autobus, in metropolitana, in tv, radio, al cinema.  Testimonial  Stefano Baldini,  campione olimpionico di maratona, e Cristian Agnoli, maratoneta con diabete di tipo 1.
Per conoscere la piazza più vicina e tutte le iniziative previste è possibile visitare il sito www.giornatadeldiabete.it o, in alternativa, telefonare al numero verde 800-974044.

[Fonte: Iltempo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>