Baciarsi fa bene o fa male?

di liulai Commenta


Tutti i libri di medicina riportano la descrizione della famosa malattia del bacio, un’infezione virale trasmessa dalla saliva altrimenti detta mononucleosi. Ma nell’immaginario popolare è diffusa la credenza che chi bacia la propria moglie prima di andare a lavorare “campa” 5 anni più di chi non lo fa. Certo è che un bacio di 60 secondi ci fa consumare ben 60 calorie.

Diventa comunque difficile, per quanto assolutamente suggestivo, immaginare di inserire nei vari consigli dietetici lunghi appassionati baci da consumarsi, magari, invece dei pasti, anche se non sono pochi coloro che esaltano i benefici del bacio dal punto di vista estetico: baciarsi mette in movimento quasi 30 muscoli e pare abbia il potere di rallentare il formarsi delle rughe del viso.



Un fantasioso ragioniere si è persino dedicato al conteggio del tempo medio che, in una vita intera, si passa baciandosi. Sommando tutti i secondi, il risultato sono due settimane di baci ininterrotte. Per chi poi vuole scoprire tutti i segreti di quest’arte, esistono negli Usa scuole speciali di bacio.

Qui, singles e coppie possono seguire corsi intensivi che durano un giorno e costano dai 125 ai 225 dollari. La scuola in questione, ove qualcuno fosse interessato, si trova a Seattle e precisamente nello stato di Washington. Per quanto sopra detto e per tutto quello che avremmo potuto dire, non si può che contestare le parole cantate da Arthur “Dooley” Wilson nell’indimenticabile film Casablanca: “a kiss is just a kiss“, un bacio è solo un bacio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>