120 mila ammalati di Aids in Italia

di Marco Mancini 2

I dati dello studio Adone del Reparto di Malattie Infettive dell’ospedale “Spallanzani” di Roma fanno paura: in Italia al momento ci sarebbero 120 mila sieropositivi al test dell’Hiv, e 30 mila di essi non conoscono la loro condizione. E’ questo l’allarme lanciato questa mattina da Andrea Antinori, direttore del reparto Malattie Infettive e coordinatore dello studio.

L’invito per tutti è di effettuare il test, che è gratuito, per cercare di fermare quest’epidemia terribile. Secondo Antinori infatti è possibile che questo virus continui a dilagare perché, a differenza di 20 anni fa in cui si trasmetteva per via endovenosa attraverso siringhe infette, oggi non è più così. Ad oggi la diffusione è effettuata per il 90% in via sessuale, a causa dell’inconsapevolezza di essere malati. Con la scienza moderna è possibile avere un’aspettativa di vita molto più lunga rispetto a prima,  e quindi l’invito è a fare il test e curarsi, perché combattere questa gravissima malattia si può.

[Fonte: Romagnaoggi]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>