Metodo Hamer, 4 falsi miti

di Ma.Ma. 0

Il Metodo Hamer è frutto delle teorie del medico tedesco (poi radiato) Ryke Geerd Hamer. Utilizzato soprattutto contro i tumori, questo metodo non ha alcuna validità scientifica e di recente è tornato alla ribalta dopo che alcune persone sono morte per avere più volte rifiutato la chemioterapia seguendo appunto quando dettato dal medico tedesco. Avvenimenti che hanno indotto l’Airc, Associazione italiana per la Ricerca sul Cancro, a intervenire nuovamente sulla vicenda per classificare il Metodo Hamer come pericoloso e basato su tesi non scientificamente provate che, se seguite, mettono a repentaglio la salute delle persone. Scopriamo 4 falsi miti al riguardo.

1. Tumore causato dalla psiche

Secondo il Metodo Hamer i tumori sarebbero il frutto di  traumi o conflitti non risolti. Coinvolta in primo piano dunque la psiche: curando quella si guarirebbe anche dal cancro e non occorrerebbero seguire pesanti cicli di chemioterapia o radioterapia.

2. Metastasi non esistono

Secondo Ryke Geerd Hamer le metastasi – che nella maggior parte dei casi rendono la cura dei tumori nettamente più difficili – non esisterebbero nella realtà ma sarebbero solo invenzione della medicina.

3. Batteri e virus fanno guarire

Sempre secondo il Metodo Hamer i batteri e i virus che vengono comunemente considerati pericolosi darebbero in realtà preziosi alleati per guarire dal tumore. Hamer sostiene che in presenza di tumore allo stomaco, una delle cure più efficaci sia rappresentata dall’ingerire i batteri che causano tubercolosi.

4. Traumi psichici si vedono con la Tac

In quanto causa di tumori, i traumi psichici vanno individuati e curati. Non servono farmaci, è più importante seguire un percorso psicologico che possa rimettere in sesto anche il fisico. Secondo il Metodo Hamer, i traumi psichici – al pari di quelli fisici – sarebbero visualizzabili con una Tac.

Ti potrebbe interessare anche:

METODO HAMER CONTRO I TUMORI, IN COSA CONSISTE?

RIFIUTA CHEMIOTERAPIA PER CURA CON ORTICHE, MUORE DONNA

Fonte| Airc

Photo Credits | ilikestudio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>