Tumore al cervello e sopravvivenza

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su sopravvivenza tumore al cervello
Buongiorno sono una donna di 38 anni e ho un tumore al cervello. Lo hanno riscontrato con la tac ed ora sto facendo altri controlli ma qui prendono tanto tempo ed io vorrei sapere quanto si vive: ho due figli.

Specializzazione: Oncologia
Tipo di Problema Tumore al cervello sopravvivenza

 

Risponde il Prof. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile signora, esistono diverse tipologie di neoplasia cerebrale. Occorre conoscere l’esame istologico, l’estensione della malattia e conseguentemente le possibilità terapeutiche. Anche conoscendo tutti questi dati comunque è impossibile eseguire delle stime di sopravvivenza sul singolo paziente.  Un grande in bocca al lupo per le cure e per tutto. Cari saluti Prof. Carlo Pastore, oncologo

 

 

Sopravvivenza tumore al cervello i dati

La sopravvivenza in caso di un qualunque tipo di tumore (o anche altra patologia) come ha evidenziato il Dott. Pastore è difficile da stabilire nel singolo caso, perché dipende da numerosi fattori come lo stato di avanzamento della malattia al momento della diagnosi, il tipo di tumore o le condizioni generali di salute del paziente che permettono o meno le pratiche terapeutiche. Ciò che si può fare (e si fa) invece è calcolare delle medie statistiche. Sono mere indicazioni, nel bene e nel male, utili ai medici e ai pazienti per conoscere le prospettive di prognosi. In genere i “tassi medi di sopravvivenza” calcolano una media in varie fasi dal momento della diagnosi, fino a 5 anni ed oltre. L’American Cancer Society evidenzia i seguenti dati, tratti dal Central Brain Tumor Registry of the United States (CBTRUS) -Ovvero il Registro Tumori Cerebrali degli Stati Uniti.

 

 

 

Questi numeri vanno visti in un’ottica positiva: sono riferiti a persone in trattamento tra il 1995 ed il 2010 ed in tutti questi anni le prospettive terapeutiche e dunque di sopravvivenza sono sicuramente migliorate.

 

Leggi anche:

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>