Tumore prostata in calo con 5 anni di aspirina

di Ma.Ma. 0

Da anni si parla degli effetti benefici dell’aspirina sull’incidenza dei tumori ma l’argomento torna alla ribalta all’indomani del 33esimo Congresso nazionale della Simg, che si è svolto a Firenze, e nel quale si sono analizzati i risultati di uno studio particolarmente interessante incentrato sulla correlazione tra il tumore alla prostata e l’assunzione di aspirina da parte del paziente.

Lo studio è stato condotto su 13.453 pazienti affetti da malattie cardio-vascolari (per le quali questo medicinale si rivela particolarmente indicato) che ha portato gli esperti ad affermare che l’utilizzo di uno dei medicinali da banco più conosciuti può rivelarsi indispensabile per ridurre di gran lunga l’incidenza del tumore alla prostata, uno dei cancri più diffusi soprattutto negli uomini Over 50. L’aspirina sarebbe cioè in grado di ridurre del 40% l’insorgenza di questo tipo di cancro.

Ma c’è di più: stando ai dati analizzati nel corso dello studio presentato al convegno fiorentino, un trattamento a base di aspirina per cinque anni sarebbe in grado di ridurre il rischio di ammalarsi di tumore alla prostata di ben il 60%. Una percentuale altissima dunque a dimostrazione di come questo farmaco potrebbe essere usato a scopo preventivo con eccellenti risultati negli uomini. Claudio Cricelli, presidente della Simg – Società Italiana della Medicina Generale e della Cure Primarie – ha sottolineato come sia dunque il caso di pensare seriamente all’utilizzo costante dell’aspirina per prevenire e combattere uno dei tumori di più larga diffusione in Italia e nel mondo in generale.

Quello alla prostata è il tumore più frequente tra la popolazione maschile del nostro Paese e quest’anno colpirà 35mila italiani. Grazie all’effetto protettivo dell’aspirina potremmo dimezzare il rischio di nuovi casi

Ti potrebbe interessare anche:

TUMORE PROSTATA, 5 SINTOMI DA NON SOTTOVALUTARE

TUMORE AL CERVELLO, ASPIRINA LIQUIDA MEGLIO DI CHEMIOTERAPIA?

ASPIRINA PREVIENE IL CANCRO AL COLON

Fonte | Simg

Photo Credits | Sherry Yates Young / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>