Dolore polpaccio sinistro, quali cause e cosa fare? Ortopedico risponde

di Cinzia Iannaccio 0

 Dolore al polpaccio sinistro, intenso da non poter quasi a camminare. Cosa fare? Quali possono essere le cause? E’ l’argomento del nostro Consulto Online di oggi, al quale risponde l’ortopedico professor Francesco Bizzarri. Leggiamo insieme nel dettaglio.

Richiesta di Consulto Medico

“Buongiorno, ho 69 anni e nonostante l’età mi piace fare delle passeggiate a piedi, ma ultimamente dopo un po’ che cammino, mi prende un dolore al polpaccio della gamba sinistra,e fatico ad arrivare a casa. E’ da un paio di mesi che si presenta questo dolore e spero sempre possa passare da solo, ma niente da fare; per cui sono a chiedere cosa dovrei fare per allievare questo dolore al muscolo o polpaccio. Sono stato uno sportivo, giocavo a calcio e a tennis, ma non ho mai sofferto di tali dolori…. vi ringrazio per i consigli che mi potrete dare, cordialità.”

 

Specializzazione Ortopedia e Medicina dello Sport

Tipo di Problema dolore al polpaccio gamba sinistra

Risponde il professor Francesco Bizzarri Specialista in ortopedia e traumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica:

 

“Egr.Signore, prima di tutto bisogna fare diagnosi: è un problema vascolare ? E  allora per confermare questo sospetto deve fare un doppler con visita vascolare; è un problema ortopedico ? Distrazione/lesione muscolare ? Deve fare una ecografia ed eventuale successiva terapia medica e FKT; è una sciatica/lombosciatalgia ? RX colonna o RMN e successiva terapia medica e FKT. Importante prima la diagnosi e poi il trattamento. F.Bizzarri  338/5665050.”

Non è il caso del nostro lettore, ma va ricordato che il dolore al polpaccio senza una motivazione apparente è uno dei sintomi medici da non trascurare soprattutto se si accompagna a gonfiore e a particolari fattori di rischio cardiovascolari: se in contemporanea (o dopo poco) vi è sofferenza toracica e/o difficoltà a respirare o perdite di sangue dalla bocca, è importante considerare la questione come un’emergenza medica, da codice rosso.

Per altre domande consultate la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>