Sindrome anca a scatto, cause e cure

di Cinzia Iannaccio 0

Cosa si intende con il termine medico di “sindrome di anca a scatto“? Quali sono le cause e le possibili cure? Si tratta, come è facile immaginare, di una condizione in cui l’articolazione dell’anca non aggancia in modo corretto durante il suo movimento. Può capitare a chiunque ma è più frequente in ballerini e ginnasti. In genere non comporta altro che un fastidio (anche per il caratteristico rumore articolare che ne consegue) e difficilmente necessita di un trattamento. Tuttavia può capitare che in alcuni casi subentrino dolore e debolezza e a quel punto è opportuno intervenire.

Cause

Le cause possono essere diverse e dipendono dalla parte dell’anca coinvolta. Esteriormente ad esempio si manifesta quando una banda di tessuto connettivo (banda ilotibiane) tocca la parte sporgente del femore (il grande trocantere): può comportare irritazione ed infiammazione (cosiddetta borsite trocanterica) che tra l’altro provoca dolore. Quando il problema è interno all’anca invece, l’aggancio è palpabile e si sente anche il rumore anteriormente. Solitamente non è dolorosa anche se può dar origine ad una tenosinovite che invece fa male. Un’altra possibile causa di anca a scatto coincide con una lieve lesione della cartilagine: la sensazione è che ci sia una rottura o uno strappo durante il movimento: che provochi o meno dolore è la condizione che induce più problemi di prestazioni.

Sindrome anca a scatto, le cure

In caso di dolore va messa l’articolazione a riposo quanto più possibile, vanno fatti impacchio freddi ed eventualmente assunti farmaci antinfiammatori. Talvolta il medico può prescrivere anche iniezioni di corticosteroidi per alleviare il disturbo. Utile è comunque una terapia fisica, che rafforzi l’articolazione, correlata ad esercizi di stretching.  In alcuni casi – seppur più rari -può essere necessario il trattamento chirurgico per risolvere la questione.

 

 

Leggi anche:

 

Foto: Thinkstock

Fonte: Childrensortho.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>