Vitamina K, alleata del benessere osseo

di Valentina Cervelli Commenta

 Avere ossa sane? Il segreto consta nel mantenere sempre buoni livelli di vitamina K nell’organismo e quindi consumare una dieta che favorisca questo particolare tipo di apporto. Inutile dire che le ossa sono importanti per noi perché rappresentano la nostra struttura, ciò che ci tiene in piedi.

Essere affetti da malattie che le riguardano rappresenta un grave problema per il nostro corpo. Basta pensare all’osteoporosi ed alle conseguenze che la stessa reca con sé. Non solo perché se un osso si rompe sia comunque difficile riaggiustarlo man anche perché se sistemarlo non è possibile, si rischia di rimanere disabili e non avere un tenore di vita dignitoso.

La vitamina K viene considerata come una vitamina “salva-ossa” che se assunta regolarmente è in grado di migliorare la densità ossea. A provarlo scientificamente ci ha pensato una ricerca condotta dagli scienziati spagnoli della Human Nutrition Unit presso l’Universitat Rovira i Virgili di Reus, coordinati dalla dottoressa Monica Bullo.

Lo studio è stato condotto su 200 tra uomini e donne con un’età media di 67 anni. Pubblicata sulla rivista Bone, la ricerca ha dimostrato che elevati apporti di vitamina K corrispondevano ad un aumento della densità ossea minerale, a prescindere dalla tipologia di test utilizzato per rilevarla. Spiega il team di ricercatori:

I risultati del presente studio hanno evidenziato, per la prima volta, una associazione diretta tra l’assunzione con la dieta di vitamina K e le misurazioni quantitative a ultrasuoni del calcagno, il che suggerisce che la vitamina K ha un ruolo diretto nelle caratteristiche qualitative dell’osso con la densità minerale ossea, in una coorte di soggetti anziani caucasici con abitudini alimentari sane.

La vitamina K è perlopiù contenuta in alimenti come le verdure a foglia. Parliamo di spinaci, lattuga, broccoli e cavolo. Ma sono le erbe aromatiche a contenerne le quantità più alte: salvia, prezzemolo, timo, origano, maggiorana. Tra di loro figura anche il basilico, chi ha una particolarità: contiene maggiori livelli di vitamina K  quando essiccato.

Articoli correlati:

Tumore alle ossa, la scheda

Combattere i dolori alle ossa con l’acquagym

Proteine giuste per avere le ossa sane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>