Cioccolato fondente aumenta i benefici della dieta

di Valentina Cervelli Commenta

Buone notizie per chi è a dieta ed ama la cioccolata pasquale: secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Istituto di dietetica e salute tedesco di Mainz, se la stessa è fondente potrebbe addirittura aumentare i benefici del vostro regime dietetico.

Insomma, uno dei dolci pasquali più comuni potrebbe aiutarvi a dimagrire, ma solo se associato asd una dieta povera di carboidrati. Può sembrare incredibile eppure la sperimentazione attuata dagli scienziati tedeschi all’interno della loro struttura ha mostrato che se si abbiano 42 grammi di cioccolato fondente al giorno (deve essere almeno all’81%) si perde più peso rispetto ad un regime di pari ristrettezza ma privo di questa leccornia tanto amata. Quanto di più? Almeno il 10%.

Lo studio in questione è stato pubblicato sulla rivista di settore International Archives of Medicine. E si accompagna perfettamente ad uno similare condotto dal team della dottoressa Daniela Jakubowicz dell’Università di Tel Aviv, che mostra come mangiare cacao a colazione o un dolce a base di cacao possa aiutare a perdere peso. Ad ogni modo, per giungere alle loro conclusioni i ricercatori tedeschi hanno coinvolto un campione di persone diviso in tre gruppi: il primo ha seguito una dieta povera di carboidrati, il secondo la stessa con l’aggiunta del cioccolato fondente e la terza ha avuto un regime alimentare libero, funzionando da gruppo di controllo.

In seguito ad un preciso periodo di follow up i medici hanno preso alcuni parametri di tipo metabolico e registrato la perdita di peso dei partecipanti. E’ stato palese dai risultati ottenuti che ovviamente i due gruppi sottoposti a dieta hanno fatto registrare un dimagrimento, ma ha stupito che coloro che hanno mangiato cioccolato fondente ogni giorno hanno perso di più, presentando anche un livello di colesterolo più basso e una qualità del sonno migliore. Un altro beneficio? Chi ha mangiato il cacao è anche riuscito a mantenere con più facilità il peso raggiunto alla fine della dieta.

Photo Credits | iravgustin / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>