Flora batterica in salute fa bene al cervello

di Valentina Cervelli Commenta

Un flora batterica in salute fa bene al cervello. Potrà sembrare strano ma questo organo ed il nostro intestino sono collegati da un filo sottile di benessere che sta iniziando ad essere esplorato grazie alla psicobiotica.

flora batterica

Il tutto parte da uno studio internazionale presentato presso il 47° congresso della Società Italiana di Psichiatria di Taormina coordinato dal professor John F. Cryan, neuroscienziato della University College Cork, in Irlanda. Questa ricerca ha messo al centro delle proprie osservazioni lo studio del rapporto tra i batteri intestinali ed i problemi mentali. Ed è stato scoperto che i legami tra le due cose sono molto più reali di quel che si possa credere. Entrando nello specifico, è stato possibile rilevare che i batteri presenti nell’intestino, producendo molto DNA, sintetizzano molecole che modulano lo sviluppo del cervello sia nella vita fetale sia dopo. Gli scienziati hanno in pratica svelato questo meccanismo quasi completamente, scoprendo che potrebbero esservi correlazioni anche con l’autismo. Spiega il professor Giovanni Biggio:

Con questa scoperta si aprono possibilità interessantissime e rivoluzionarie dal punto di vista clinico. Parliamo infatti di poter trattare, in un prossimo futuro, i disturbi cerebrali e mentali modificando la flora batterica intestinale. Sembra fantascienza ma è la conseguenza diretta di evidenze scientifiche. Per esempio si può ipotizzare di usare probiotici mirati in funzione antidepressiva. Ma da questa scoperta derivano anche preziose indicazioni per prevenire molti problemi nervosi e mentali.

Ecco quindi che è necessario fare attenzione a questo aspetto della vita del neonato a partire dalla sua nascita: va ricordato che il microbioma intestinale del piccolo dipende dalla flora del canale vaginale della madre. Più in salute sarà lo stesso , di conseguenza sarà quello del bambino. Fattore che come adesso sappiamo, influisce anche sullo sviluppo della psiche e dl cervello. Non solo: è necessario anche fare attenzione agli antibiotici ed alla loro somministrazione. Dato il legame tra flora batterica e psiche mantenere la prima in salute evitandone la distruzione potrebbe evitare il presentarsi di disturbi mentali e depressione.

Photo Credits | Juan Gaertner / Shutterstock.com