Guardare il porno rende stupidi?

di Valentina Cervelli Commenta

Guardare porno rende stupidi? Una domanda lecita se pensiamo al recente studio condotto al dai ricercatori del Max Planck Institute for Human Development e pubblicata sulla rivista di settore Jama Psychiatry. Le nostre voglie rischiano di metterci nei guai rimpicciolendo il nostro cervello?

Per quanto potrà sembrare assurdo, in questo caso ad essere chiamate in causa sono state proprio le dimensioni del cervello ed un suo possibile rimpicciolimento in risposta alla visione della pornografia. Fino ad ora avevamo contemplato il porno come un possibile strumento di problematiche psichiatriche relativamente alla dipendenza dal sesso o da internet, ma in tutta onestà non avremmo mai pensato alle conseguenze di tipo neurologico che si sarebbero potute archiviare. Guardare porno rende stupidi? Forse no, ma agisce sul nostro encefalo. E gli scienziati tedeschi hanno voluto dimostrarlo.

Lo hanno fatto prendendo un campione di 64 uomini di età differenti che “consumavano” settimanalmente circa 4 ore di pornografia. L’obiettivo dei ricercatori era quello di determinare se la visione frequente di filmati contenenti contenuti espliciti poteva avere influenza sulla rete cerebrale frontostriatale, quella che si occupa di regolare le decisioni, la memoria, e l’attenzione. Per verificare tale fatto nel corso della visione i cervelli dei partecipanti sono stati “ripresi” attraverso risonanza magnetica. E’ stato possibile rilevare che il cervello dei volontari effettivamente mostrava una ridotta funzionalità nella parte  che si occupava della motivazione. L’esame in questione ha anche suggerito la presenza di un volume più basso di materia grigia. Commentano i firmatari dello studio:

Gli individui con un minor volume dello striato potrebbero aver bisogno di maggiori stimolazioni esterne e potrebbero trovare il consumo della pornografia più soddisfacente.

Cosa significa questo? Che il porno rende stupidi, o che gli stupidi amano il porno? Quasi quasi ci viene voglia di rimanere nell’ignoranza in tal senso e chiederci se anche la lettura di materiale pornografico sortisca lo stesso effetto o al contrario stimoli l’intelligenza.

Fonte | Jama Psychiatry

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>