Guava, il frutto più antiossidante

di Tippi Commenta

La guava, un frutto dal sapore dolce diffuso in tutti i Paesi della fascia tropicale, sarebbe una super concentrato di antiossidanti, alla faccia di prugne e mango. A sostenerlo, è una ricerca condotta dal National Institute of Nutrition di Hyderabad, in India, recentemente pubblicata su ” Food Research International”.

Il team degli studiosi ha stilato una vera e propria classifica dei frutti più ricchi di antiossidanti, sostanze molto preziose che aiutano a proteggere il nostro organismo dai danni provocati dai radicali liberi, come l’invecchiamento precoce e l’insorgenza di tumori. Questi principi attivi, come spiegano gli esperti, si trovano in quantità abbondanti nella frutta e nella verdura, ma sembra che la guava batta tutti.

La guava è un frutto dal colore tendente al giallo o al verde all’esterno, mentre la polpa, punteggiata da tanti piccoli semi, varia dal bianco al giallo e dal rosa al rosso. E’ un’ottima fonte di vitamine (A, C) e fibre, basti pensare che ogni 100 grammi di polpa contiene 500 milligrammi di antiossidanti. Inoltre, contiene potassio e fosforo, ha proprietà antibatteriche e astringenti, e aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo e la glicemia, caratteristica, quest’ultima, che la rende utile in caso di diabete. Inoltre, le foglie contengono una particolare sostanza dall’effetto analgesico.

Al secondo posto, invece, troviamo le prugne, con 330 milligrammi di antiossidanti ogni 100 g di polpa, a seguire il mango (170 mg) e il melograno (135 mg). Le mele, tanto osannate dalla cultura popolare, contengono solo il 25% degli antiossidanti della guava (circa 125 m ogni 100 grammi di peso), la papaya si ferma a 60 mg, le banane arrivano a stento a 30 mg, e l’uva contiene il triplo degli antiossidanti rispetto alle arance.

La guava, inoltre, proprio in virtù della ricchezza di antiossidanti, sembra avere anche proprietà antitumorali, contribuendo a prevenire soprattutto il cancro al seno.

Articoli correlati

La frutta sottovuoto contiene più antiossidanti
Rimedi naturali: sì a frutta e verdura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>