Linfoma, nuova terapia genetica lo blocca?

di Ma.Ma. Commenta

Il Food and Drug Administration (Fda) ha approvato l’immissione in commercio di un nuovo trattamento di terapia genica contro il linfoma, tumore del sangue che ogni anno colpisce 16mila persone solamente in Italia.

In commercio arriva un nuovo trattamento che prevede un’unica somministrazione e che utilizza la stessa tecnologia – definita CAR-T – della prima terapia genica approvata lo scorso agosto.  Il commissario dell’Fda Scott Gottlieb, ha sottolinato come in pochi decenni la terapia genica sia passata da un concetto promettente ad una soluzione pratica contro forme di cancro letali o intrattabili. Nello studio clinico, il trattamento è stato somministrato a 101 pazienti: il 72% ha registrato una diminuzione delle dimensioni del tumore e circa la metà dei pazienti trattati non mostrava segno della malattia a distanza di 8 mesi. E così, nuove speranze si accendono per i malati di linfoma.

Ti potrebbe interessare anche:

Leucemia e linfoma arrivano i farmaci intelligenti

Linfoma di Hodgkin, Adcetris diventa rimborsabile

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>