Aids, 6mila italiani sieropositivi senza saperlo: allarme dell’Iss

di Sveva Commenta

L’Istituto Superiore della Sanità (Iss) lancia un nuovo allarme: in Italia sarebbero 6mila le persone colpite da virus Hiv senza saperlo. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Eurosurveillance ed è riferito al periodo 2012-2014. Secondo i dati emersi, il 40% dei circa 15mila casi di sieropositivi  sono inconsapevoli. Tra questi, l’82,8% sono maschi che hanno contratto il virus per via sessuale.

hiv diagnosi tardive italia


Spiega Vincenza Regine, una dei ricercatori dell’Iss:

Di questi, 15mila non hanno ricevuto una diagnosi. Nell’Unione europea, si stima che i casi non diagnosticati siano 101mila, di cui circa il 33% in fase avanzata. Va considerato che il dato del nostro Paese si riferisce agli anni tra il 2012 e 2014 mentre quello europeo al 2016. E sappiamo che a livello europeo il numero dei casi non diagnosticati è in calo

E Loredana Ferenaz di Swg, aggiunge:

Le persone sanno pochissimo di questo argomento. Negli anni Novanta oltre il 20% delle persone nell’indicare le maggiori preoccupazioni mettevano ai primi posti la droga, la mafia e l’Aids. Oggi molto è cambiato. Sono subentrate e diventate prioritarie la disoccupazione, la crisi economica, il terrorismo

Ti potrebbe interessare anche:

Sifilide e Hiv in aumento tra gli Over 50

Contagio Hiv, uno ogni 2 ore in Italia

Photo | Thinkstock