Contagio influenza, pericolosi gli auguri per le feste

di Valentina Cervelli Commenta

Gli auguri per le feste? Uno strumento di contagio da influenza. Quando sotto l’albero di natale ci si augura di passare un buon anno e dei giorni sereni, non ci si scambiano solo delle parole ma anche il virus invernale per eccellenza.

Se vi ritrovate a letto con l’influenza in questo periodo non c’è da stupirsi: raffreddore, tosse e febbre sono il regalo che la bassa temperatura e il normale andamento del virus influenzale fanno a chi non è accorto nei comportamenti. Il picco dei contagi è previsto per il prossimo febbraio, in ritardo rispetto agli altri anni a causa del caldo autunno che abbiamo avuto, ma non sarà inusuale che in questo periodo parenti, amici e viaggi per le feste possano rappresentare un mezzo di diffusione dell’agente patogeno.

Per ciò che concerne l’influenza di questa stagione, i consigli sono sempre gli stessi: evitare le situazioni di promiscuità, ed in caso di contagio da influenza trattare i sintomi con antipiretici, tanta idratazione e se necessario qualche antinfiammatorio ed i classici ma validi rimedi della nonna. Non assumere antibiotici a meno di indicazione medica che sottolinei la presenza di una sopraggiunta infezione batterica: questo tipo di medicinali non è utile contro i virus.

Coloro che si sono sottoposti alla vaccinazione contro l’influenza hanno maggiori possibilità di essere immuni o di sviluppare la patologia in modo blando. Va però sottolineato per tutti che recentemente il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie ha reso noto che vi è il rischio che il ceppo di questa influenza stagionale, l’A/H3N2, possa mutare. Questo significa che si potrebbero verificare delle manifestazioni più gravi della malattia anche nelle persone vaccinate. In Europa, spiegano gli esperti, la mutazione ancora non è giunta, ma va ricordato che la stessa, come già avvenuto in altre parti del mondo, potrebbe presentarsi. Quindi nel frattempo, nel farsi gli auguri per le feste… sarà bene fare attenzione.

Photo Credits | Photographee.eu / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>