Influenza primaverile, è boom tra gli italiani

di Ma.Ma. Commenta

L’inverno è terminato ma non possiamo ancora gioire: l’influenza primaverile sta colpendo numerosi italiani e si porta dietro fastidiosi sintomi intestinali legati e febbre, in alcuni casi ancora molto alta. Sotto accusa è ovviamente il cambio di stagione e i repentini sbalzi di temperatura.

influenza 2016-2017 arrivato picco

Un momento è caldo, quello dopo tira vento e il classico colpo di fresco è dietro l’angolo. Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano e direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, spiega a Repubblica che l’influenza primaverile colpisce circa 200mila italiani ogni settimana:

Queste stime non sono allarmanti dato che sono più o meno in linea con quelle degli anni precedenti

Mal di stomaco, mal di pancia, diarrea e vomito i sintomi più frequenti ai quali si aggiunge anche la febbre

Aggiunge l’esperto:

Le combinazioni possibili sono varie, anche considerando che i virus responsabili di questi disturbi risultano complessivamente ben 262. In alcuni casi, invece, si tratta ancora delle sindromi para-influenzali tipiche dell’inverno e più debilitanti. L’influenza primaverile colpisce al cambio di stagione e le ragioni sono nel fatto che in questi periodi gli sbalzi termici sono alla base di un temporaneo blocco di un meccanismo di difesa importante dell’organismo, chiamato clearance muco-ciliare. Nel caso di variazioni brusche della temperatura le cilia delle cellule sono momentaneamente bloccate e virus come quelli alla base del raffreddore o dell’influenza intestinale possono attecchire più facilmente

Photo | Thinkstock