Lachesis, indicazioni d’uso e posologia

di Tippi 0

Lachesis è considerato uno dei migliori rimedi contro i disturbi della menopausa e dell’alcolismo e si ottiene dal veleno del serpente dal nome omonimo, e successive diluizioni e dinamizzazioni in soluzione idroalcolica, che rendono il veleno del tutto innocuo. L’omeopatia, infatti, come molti di voi già sapranno, utilizza microdosi di sostanze derivate da vegetali, minerali o animali allo scopo di stimolare la risposta di guarigione naturale. Parlare di veleni, in effetti, può generare non poche perplessità, ma è bene chiarire che i 2 cardini dell’omeopatia sono il principio di similitudine (“similia similibus curantur”), noto fin dalla medicina greca di Ippocrate e la dose infinitesimale. In termini spiccioli, secondo la medicina omeopatica è possibile curare una malattia con la stessa sostanza che la induce.

Lachesis: indicazioni d’uso

Il rimedio omeopatico Lachesis si usa nei seguenti principali casi:

  • Depressione e astenia al mattino
  • Eccitazione e nervosismo la sera
  • Eccessiva percezione sensoriale (rumori, odori, luce, ecc.)
  • Iperestesia
  • Mania di persecuzione
  • Sensi di colpa
  • Sonno agitato
  • Cefalea pulsante
  • Tremori e vertigini all’atto del chinarsi
  • Tosse emotiva
  • Avversione per l’abbigliamento che stringe al collo ed in vita
  • Palpitazioni cardiache
  • Tachicardia
  • Ipertensione arteriosa
  • Emorragie
  • Flebiti e tromboflebiti
  • Varici
  • Emorroidi pulsanti
  • Disturbi della menopausa (vampate di calore accompagnate da sudorazione, palpitazioni e a volte vertigini)
  • Nervosismo
  • Irritabilità
  • Pirosi gastrica
  • Aerofagia
  • Gastrite
  • Addome gonfio e teso con borborigmi
  • Spasmi addominali
  • Cirrosi epatica
  • Stipsi che può alternarsi a diarrea
  • Disturbi digestivi dovuti ad abuso di alcool
  • Angina di gola acuta o cronica
  • Difficoltà di respirazione e senso di soffocamento al momento di dormire
  • Rinite cronica con rinorrea acquosa
  • Faringite
  • Tonsillite
  • Laringite
  • Tracheite
  • Bronchite
  • Tosse secca e spasmodica, prevalentemente notturna
  • Pelle secca con ecchimosi spontanee
  • Foruncoli e ascessi
  • Alopecia
  • Cellulite
  • Piaghe ed ulcere sanguinanti senza alcuna tendenza alla guarigione
  • Irritazione ed infiammazione delle mucose
  • Otalgia
  • Congiuntivite

Lachesis: posologia

Per tutti i casi si consiglia una diluizione 6CH, 3 granuli 3-6 volte al giorno. Diluizioni più alte sono prescrivibili sono dal medico omeopata.

Via| Rimedi Omeopatici; Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>