Stress da rientro dalle vacanze, si cura con l’omeopatia

di Tippi Commenta

Finite le ferie il tran tran della vita quotidiana ci chiama a rapporto: il lavoro, le faccende domestiche, i bambini a scuola, la spesa, ecc. Il rientro dalla vacanze è per molti una fonte di disagio psico-fisico, e non di rado capita di sperimentare un senso di inquietudine, stanchezza, difficoltà di concentrazione, mal di testa, e dolori muscolari. Tutti questi sintomi, infatti, prendono il nome di sindrome da rientro.

Secondo il presidente della Società Europea di psichiatria sociale Adolfo Petiziol, la sindrome da rientro sarebbe una pura invenzione, secondo altri esisterebbe, ma solo per i bambini e i ragazzi, che sono particolarmente abitudinari, come il pediatra Italo Farnetani, sta di fatto che il fenomeno interessa 1 italiano su 3.

Sentirsi sfasati dopo un periodo di vacanza più o meno lungo è del tutto normale, quando si cambiano abitudini in modo repentino, infatti, l’organismo viene destabilizzato, non solo a livello fisico, ma anche psichico. Che fare, allora, per vincere i sintomi dello stress da rientro e ripartire con il piede giusto? La scorsa settimana vi abbiamo parlato dei rimedi naturali più efficaci, oggi invece vi suggeriamo una serie di rimedi omeopatici, quali:

  • Nux vomica: è indicata per combattere l’astenia psico-fisica da stress, con stanchezza, irritabilità, sonnolenza e nervosismo. Si consiglia di assumere Nux vomica 30 CH, 5 granuli tutte le sere prima di coricarsi.
  • Belladonna: quando lo stress da rientro si manifesta con mal di testa aggravato dalla luce e dal rumore, si consiglia di assumere Belladonna 9 CH, 5 granuli più volte al giorno
  • Datif PC: per combattere gli stati ansiosi ed emotivi, che possono manifestarsi con sintomi quali nervosismo, cefalea muscolo tensiva, stanchezza e bruciore gastrico è indicato Dafti PC (un complesso di medicinali omeopatici), 2 compresse da sciogliere in bocca 3 volte al giorno.

Inoltre, il mese di settembre è ideale per iniziare le cure preventive contro i malanni della stagione invernale, quali raffreddori e influenza. Il miglior farmaco omeopatico in questo senso è l’Oscillococcinum, considerato un vero vaccino naturale, il dosaggio a scopo preventivo è di 1 tubo dose 1 giorno a settimana da settembre a marzo.

Photo Credits|ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>