PANRETIN Eisai (Alitretinoina)

PANRETIN, Eisai

CATEGORIA: Farmaci retinoidi associati alla vitamina A anti-parkison.

FORMA FARMACEUTICA: Gel

PRINCIPI ATTIVI: Alitretinoina

INDICAZIONI: Indicato per il trattamento  locale delle lesioni cutanee in pazienti affetti da Sarcoma di Kaposi (SK) associato a AIDS nei casi in cui: le lesioni non siano ulcerate o presentino edema e quando non è necessario il trattamento del SK viscerale. Panretin è indicato anche quando le lesioni non rispondano a terapia antiretrovirale sistemica e nei casi in cui la radioterapia o la chemioterapia non sono indicate. La terapia con Panretin deve essere stabilita e seguita soltanto da medici specialisti esperti nel trattamento di pazienti affetti da SK. La frequenza delle applicazioni deve essere adattata a ciascuna singola lesione e non deve comunque superare le 3/4 applicazioni giornaliere. Si raccomanda di applicare Panretin gel sulle lesioni inizialmente per un periodo fino a 12 settimane.

CONTROINDICAZIONI/EFFETTI SECONDARI: Ipersensibilità accertata a uno dei componenti, verso i retinoidi in genere, verso l’alitretinoina o verso uno qualsiasi degli eccipienti. L’uso prolungato può dare luogo a fenomeno di ipersensibilizzazione e fotosensibilizzazione. E’ necessario ridurre al minimo l’esposizione delle aree trattate alla luce del sole o ad altre fonti di luce ultraviolette (UV) anche lampade abbronzanti. In gravidanza e nei primi mesi d’infanzia il prodotto non deve essere somministrato. Le maggiori reazioni  avverse sono a carico della cute e sono eritema intenso, edema, e formazione di vescicole. Le donne in età fertile devono adottare un metodo contraccettivo sicuro durante l’uso di Panretin gel.

NOTE: L’alitretinoina, un retinoide fisiologico derivato dalla vitamina A, impiegato per il trattamento delle malattie dermatologiche potrebbe essere impiegato con buoni risultati negli adulti affetti da eczema cronico grave delle mani, che non risponde a trattamenti topici a lungo termine, inclusi potenti corticosteoroidi. Infatti, mentre i trattamenti disponibili si sono rivelati inefficaci e spesso inappropriati, l’alitretinoina invece è stata approvata sulla base dei risultati di uno studio condotto presso 111 cliniche dermatologiche europee e nordamericane che ha coinvolto 1032 pazienti con una durata media di eczema cronico grave di circa 9 anni. Torello Lotti, presidente del Congresso e neoeletto presidente dell’International Society of Dermatology afferma che il farmaco, assunto per via orale una volta al giorno per tre-sei mesi, risolve infatti l’eczema grave delle mani in un paziente su due e riduce significativamente i sintomi del 75%.

Dermocortal, Ecoval, Cortical, Gentamicina, etc

[Fonti principali: AAVV, SaluteEuropa.it; AAVV, Guidausofarmaci.it, AAVV, MedicineLab.it]

*Per ulteriori informazioni leggere il foglietto illustrativo. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.