Schizofrenia 5 cose da sapere

di Valentina Cervelli Commenta

Ecco 5 cose che bisogna sapere sulla schizofrenia. Parliamo di un disturbo psichiatrico molto severo che, se non curato, può mettere in pericolo il paziente e le persone attorno allo stesso, siano essi famigliari o sconosciuti. Cosa non bisogna dimenticare?

1. Distorsione della realtà

Il malato di schizofrenia ha una percezione distorta della realtà. Essa proviene da un modo di pensare di sé errato. Anche le emozioni sono stravolte dalla malattia, così come il linguaggio ed il comportamento. Tutto questo porta nella maggior parte dei casi a sentire voci nella propria testa e ad avere allucinazioni.

2. Rischio di morte prematura

La persona schizofrenica rischia più di altri pazienti psichiatrici o generalmente individui sani di morire prematuramente. Questo accade quando la malattia non è compensata e il malato si trova a vivere nel mondo immerso nella propria realtà. Un habitat fatto di voci che suggeriscono spesso comportamenti pericolosi per lui e per gli altri e che conducono ad una morte violenta di diversa tipologia.

3. La schizofrenia è trattabile

La schizofrenia, con i giusti farmaci è trattabile. E consente un normale stile di vita alla persona una volta trovato il giusto bilanciamento dei medicinali. A patto che gli stessi vengano presi e la terapia non interrotta. Purtroppo la conoscenza di questa patologia è seriamente limitata tra la popolazione: un fattore tra l’altro che influisce e molto sulla capacità di poter curare i pazienti.  Aiutare le persone affette da schizofrenia con il giusto supporto sociale può aiutare loro a mantenere un perfetto inserimento nella vita di tutti i giorni.

4. Non vi sono cause certe

Ancora non è stata trovata una causa certa dello sviluppo della schizofrenia. Si pensa che sia l’unione di diversi fattori sociali, psicologici e la presenza di alcune componenti genetiche. Motivazione per la quale anche gli approcci alla malattia sono di diversa tipologia.

5. Difficile l’accesso alle cure

In molti paesi, soprattutto per motivi economici che organizzativi, l’accesso alle cure è molto difficile. Bisogna lavorare su questo fattore per normalizzare la vita dei malati di schizofrenia ed evitare spiacevoli conseguenze.

Fonte | Oms

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>