Ansia, stanchezza cronica, apatia, che fare?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico su ansia, stanchezza, apatia, paura
Salve, sono una studentessa di 29 anni. Non so dire bene quando sia iniziata, ho sempre avuto, fin da ragazzina, periodi di sconforto e angoscia, uniti a un costante senso di stanchezza e apatia. Non ricordo traumi particolari, ma solo grossi problemi di autostima perché sovrappeso. Sono andata via di casa per ragioni di studio a 19 anni e la mia carriera universitaria è stata fallimentare soprattutto per la “pigrizia” che mi impediva di rispettare le scadenze. 5 anni fa, dopo tre anni a svolgere un lavoro frustrante, ho ripreso gli studi, con ottimi risultati e la concreta possibilità di continuare, ma il problema continua a persistere. Convivo con il mio compagno, che cerca di sostenermi e aiutarmi e attribuisce tutto alla pigrizia, ai ritmi di vita: ritiene che tutto sia quasi una “scusa” per non fare niente….

 

…..Vivo da anni, come moltissimi altri, in una situazione economica precaria: sopravvivo e so che, in caso di emergenza, posso contare sull’aiuto dei miei genitori, ma la cosa, a trent’anni, aumenta il mio senso di fallimento. A stanchezza costante, pessimismo, crisi di pianto frequenti, paura e difficoltà a concentrarmi si sono uniti sintomi fisici quali continui mal di testa, crampi allo stomaco, nausea, tachicardia (ho avuto attacchi d’ansia in passato, molto raramente, ora sono quasi quotidiani). Ho allontanato tutti i miei amici, l’idea di uscire con amici, vecchi o nuovi, anche solo per una birra, mi terrorizza. Rimando continuamente qualsiasi cosa ritenga fastidiosa o problematica, ritrovandomi poi in un costante stato d’emergenza.

Ogni imprevisto, anche il più piccolo, mi manda in crisi. Mi affiora continuamente l’idea di perdere qualcuno e la sensazione che non riuscirei in nessun modo a rialzarmi. Al mattino ho forti difficoltà a svegliarmi: appena apro gli occhi cominciano i crampi allo stomaco e la tachicardia, mi viene da piangere, ho una paura tremenda che debba accadere qualcosa di brutto e spesso torno a dormire per non stare in quelle condizioni, con conseguenze catastrofiche sulla mia vita. Ho anche un cane, che è con me da diversi anni, e mi ha impedito di sprofondare totalmente nell’apatia, “costringendomi” a fare diverse passeggiate al giorno e, mio malgrado, a un grado minimo di socializzazione. Ma ora ho continuamente paura per lui, che gli accada qualcosa. Ora sto affrontando un trasloco, ho delle consegne da rispettare e la sessione d’esami e mi sento totalmente incapace di fare qualsiasi cosa, sono pietrificata dal terrore. Non posso permettermi uno psicoterapeuta e non so cosa fare per uscire da questo buco nero prima che la mia vita, la mia relazione e la possibilità di continuare gli studi e lavorare vadano a rotoli. Cosa posso fare?

 

 

Specializzazione Psicologia e Psicoterapia
Tipo di Problema Ansia, stanchezza, apatia, paura

Risponde la dott. Maria Barbarisi Psicologa Forense e psicoterapeuta. La dottoressa Barbarisi effettua sedute di psicoterapia anche via Skype. Per contatti diretti: [email protected] tel. 3395995666.

 

 

Buongiorno, ho letto la tua lettera con molta attenzione. Infatti, come anche tu hai compreso, in questo momento stai vivendo una situazione di forte stress associata a momenti depressivi. Questa situazione è altamente ansiogena e se non fai una psicoterapia mirata a comprendere le origini che hanno determinato il tuo malessere , potresti peggiorare la situazione. Ti ricordo che l’ansia non è una patologia, quindi non parliamo di malessere psicologico, ma è uno stato emotivo, che però incide negativamente nella sfera delle relazioni sociali e in quelle del tuo quotidiano. Anche se io sono contraria, un’alternativa alla psicoterapia sono i farmaci, ma per questo devi rivolgerti al tuo medico. Ricordati solo che i farmaci eliminano il sintomo ma non la causa. Ti auguro un buon fine settimana.

 

 

 

Leggi anche

 

Ansia e paura della depressione

Ansia e paura, da che dipendono?

Attacchi di panico o d’ansia, di cosa si tratta e quali cause?

10 rimedi naturali per curare l’ansia (FOTO)

Le cause della depressione

 

 

 

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Photo Credits | SHYPULIA TATSIANA / Shutterstock.com

Commenti (1)

  1. Ho provato Modafinil 200mg. per una forma di astenia grave, irisultati furono: incredibile energia, lucidità, aumento del buonumore, stanchezza sparita, e un’alto indice di libido! piccoli effetti collaterali: leggera tensione alle tempie, l’ho preso online senza ricetta su http://www.pharmacy-weightloss.net e trovo che faccia un lavoro semplicemente incredibile. Non lo cambierei con nient’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>