Donne, quando è la mente che ingrassa

di Valentina Cervelli Commenta

Talvolta è la mente che fa vedere grassa una donna, anche quando non lo è. E lo specchio non diventa un alleato, ma un nemico.

E  solo il 13% delle donne è soddisfatta di ciò che vede allo specchio. A rivelarlo, ci pensa uno studio effettuato sugli utenti  normopeso del portale Slimming World, basato sulla reazione e sul rapporto che questi ultimi hanno con lo specchio.

Dalla ricerca condotta dal medico che gestisce il portale, Caryl Richards, ciò che si evince è che la maggioranza delle donne considera come base della propria autostima il sentirsi abbastanza magra. Più risultano magre, maggiore è l’autostima. Il problema, in questo caso, non consta solamente nel modello sbagliato di ragionamento, apripista di patologie gravi come bulimia ed anoressia, ma anche nella concezione che le donne hanno di loro stesse.

Più del 17% delle donne normopeso, specchiandosi si vedono in sovrappeso. Una percentuale analoga di utenti femminili  si trova a disagio semplicemente guardandosi allo specchio.

Uno degli elementi sorprendenti evidenziati dallo studio è che sebbene le persone prese in oggetto rifiutassero e distorcessero la propria immagine davanti allo specchio, non applicavano lo stesso atteggiamento nei confronti di amici, parenti e mariti. In quel caso si vedevano belle, magre e soddisfatte.

Come anticipato prima, solo il 13% delle donne era soddisfatta di come il proprio corpo apparisse allo specchio, mentre un esiguo 6% specchiandosi si trovava troppo magra.

La ricerca riproduce uno spaccato di ciò che la maggior parte delle donne vivono tutti i giorni alle prese con i modelli che televisione, media e società propongono loro in un continuo bombardamento. La ricerca della perfezione attraverso la magrezza. Rischiando in questo modo però di minare sostanzialmente la fiducia delle donne in loro stesse.

Risultati opposti sono stati raccolti attraverso la parte dello studio dedicata alla compagine maschile del portale. Gli uomini normopeso infatti non si vedevano grassi quando non lo erano, salvo una percentuale del 6%. Differenti le cause che i due gruppi attribuivano alla loro pecca visiva: per le donne il colpevole era il cioccolato, per gli uomini l’alcol.

Articoli correlati:

Italiane, due su tre si piacciono allo specchio

Allo studio pillola che brucia grassi in breve tempo

Fatorexia: essere in sovrappeso e vedersi magri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>